Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Amministrazione Trasparente / Bandi di gara e contratti / elenchi / posti letto / Reperimento posti letto per studenti dell'Università di Ferrara

Reperimento posti letto per studenti dell'Università di Ferrara

Avviso per l’ iscrizione in un elenco di operatori economici da mettere a disposizione degli  studenti iscritti all’Università degli Studi di Ferrara per il reperimento di posti letto

 

L’Università degli Studi di Ferrara intende redigere un elenco di operatori economici da mettere a disposizione degli studenti iscritti all’Università degli Studi di Ferrara per il reperimento di posti letto. Gli studenti avranno la facoltà di rivolgersi agli operatori economici iscritti nel suddetto elenco. I rapporti contrattuali intercorreranno esclusivamente tra gli operatori economici iscritti e i singoli studenti utilizzatori dei posti letto. Pertanto l’Università non sarà in alcun caso coinvolta nei rapporti contrattuali in parola.

 

CARATTERISTICHE DEI LOCALI CON POSTI LETTO

Gli operatori economici che intendono iscriversi nell’elenco, dovranno mettere a disposizione degli studenti i posti letto aventi le seguenti caratteristiche minime:

 

A) CONDIZIONI GENERALI, SERVIZI IGIENICI ED IMPIANTI

I locali devono essere in buono stato di conservazione, anche per quanto riguarda la tinteggiatura, i serramenti, i sanitari e l’impiantistica.

Gli immobili dovranno avere servizi igienici adeguati al numero di persone ospitate, corredati di vasca da bagno o doccia.

I locali devono essere provvisti di idoneo sistema di riscaldamento e fornitura di acqua calda (doccia/bagno, ecc). Gli impianti elettrico ed idraulico dei locali devono essere conformi alle norme di legge (con libretti di manutenzione caldaia per gli impianti di riscaldamento autonomi).

I locali devono possedere la certificazione di abitabilità ai sensi del Regolamento Edilizio Comunale di Ferrara.

Gli impianti devono essere certificati ai sensi del D.M. 37/08 "Regolamento concernente l'attuazione dell'articolo 11-quaterdecies, comma 13, lettera a) della legge n. 248 del 2005, recante riordino delle disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti all'interno degli edifici" (G.U. n. 61 del 12 marzo 2008). In particolare, ai sensi dell'articolo 7 del succitato D.M., per gli impianti di nuova realizzazione deve essere redatta una dichiarazione di conformità. Nel caso in cui tale dichiarazione non sia stata prodotta o non sia più reperibile deve essere sostituita, per gli impianti realizzati prima dell'entrata in vigore del D.M. (27 marzo 2008), da una dichiarazione di rispondenza resa da un professionista in possesso dei requisiti indicati.

B) ARREDI

Tutti i locali devono essere provvisti di arredi idonei, per tipologia e quantità, al numero degli studenti presenti.

In particolare devono essere presenti, per ogni singolo studente, un letto, un comodino, un tavolo da studio, una libreria.

Il letto dovrà essere provvisto di rete solida ed in buono stato, mentre il materasso e il cuscino saranno preferibilmente nuovi o, in alternativa, lavabili e puliti. Oltre alla lavatrice, dovranno essere presenti anche i normali accessori: specchi da bagno, tende da doccia, scolapiatti, stenditoio, raccogli gocce ecc.

I punti di illuminazione (lampadari, plafoniere, lampada da tavolo ecc.) dovranno essere sufficienti come numero e come quantità di illuminazione fornita.

Le cucine dovranno essere provviste di stoviglie, piano cottura e frigorifero con congelatore, di misura idonea al numero di studenti alloggiati.

I posti letto dovranno necessariamente essere ubicati presso la città di Ferrara.

REQUISITI DI AMMISSIONE E DOCUMENTI DA PRESENTARE PER L’ISCRIZIONE ALL’ELENCO

Per essere iscritti all’elenco gli operatori economici dovranno far pervenire l’istanza di iscrizione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n.445, regolarizzata in bollo.

Tale istanza, sottoscritta dal legale rappresentante dell’operatore economico (l’operatore economico può, a sua discrezione, usare il modello predisposto dall’Università allegato sub 1), deve a pena di esclusione:

 

  • avere allegata una fotocopia di un documento di riconoscimento del firmatario in corso di validità ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. 28/12/2000 n.445;

 

  • contenere le seguenti dichiarazioni riguardanti la situazione personale dell’operatore economico:

 

a)      che non esistono cause di esclusione di cui all’art. 38 del D.Lgs. 163/2006, come ivi individuate, espressamente riferite all’operatore economico, e, per quanto a conoscenza, a tutti i legali rappresentanti attualmente in carica e a quelli cessati dalla carica nell’anno antecedente la presentazione dell’istanza, nonché l’inesistenza di ogni altra situazione che determini l’esclusione dall’iscrizione e/o incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione;

b)      che tutti i componenti del Consiglio di Amministrazione non hanno riportato condanne penali e non sono destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione e di non essere a conoscenza che i predetti componenti del Consiglio di Amministrazione siano sottoposti a procedimenti penali che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione;

c)      di essere in regola con la vigente normativa in materia di diritto al lavoro dei disabili;

d)      di avere adempiuto agli obblighi di sicurezza previsti dalla normativa vigente;

e)      di essere in regola con tutte le disposizioni previste dalla normativa di settore;

f)        ai sensi dell'art. 1 comma 14 D.L. n 210/2002 (Disposizioni urgenti in materia di emersione del lavoro sommerso e di rapporti di lavoro a tempo parziale):

  • che l’operatore economico si è avvalso dei piani individuali di emersione di  cui alla L. 383/2001;

oppure

 

  • che l’operatore economico non si è avvalso dei piani individuali di emersione di cui alla L. 383/2001 e il periodo di emersione si è concluso;

g)      che l’operatore economico è iscritto nel Registro delle imprese presso la competente CCIAA (ovvero, in caso di impresa avente sede all’estero, l’iscrizione in uno dei Registri professionali o commerciali dello Stato di residenza di cui all’art.39 D.Lgs.163/06) il cui numero di codice di attività (così come risulta dalla visura camerale) è:

__________________________________________________________________________

e che i legali rappresentanti indicati nella C.C.I.A.A. sono i seguenti (indicare cognome, nome, data e luogo di nascita, residenza e qualifica):

 

1) ___________________________________________________________________________

2) ___________________________________________________________________________

3) ___________________________________________________________________________

4) ___________________________________________________________________________

…) __________________________________________________________________________

Le suddette autodichiarazioni potranno essere oggetto di verifiche a campione da parte dell’Università.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA

Gli operatori economici dovranno far pervenire l’istanza di iscrizione all’elenco al fax 0532/293177 o alla PEC ateneo@pec.unife.it.

 

INFORMAZIONI

Ufficio mobilità e relazioni internazionali

 

- Allegato 1) – istanza di iscrizione all’elenco

 

 

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO

(dr. Roberto Polastri)