Evento

Webinar "Pillole Lis online: la cultura sorda in Unife"

Seminari e convegni

La Prorettrice delegata alle pari opportunità e alle disabilità Maria Gabriella Marchetti, la Presidente del CUG Federica Danesi e la docente di Linguistica generale dell’Università di Ferrara Laura Bafile, presentano il webinar introduttivo "Pillole Lis online: la cultura sorda in Unife", un breve percorso seminariale per la conoscenza della Lingua dei segni italiana.

La comunità sorda italiana possiede un ricco patrimonio culturale che si esprime nella produzione poetica, teatrale e cinematografica in lingua dei segni. Oggi, infine, sempre di più la lingua dei segni si rivela uno strumento cruciale per persone udenti con disabilità comunicative come l’autismo, le disprassie verbali, la sindrome di Down, la sindrome di Landau Kleffner, i disturbi specifici dell’apprendimento, nelle quali l’uso della lingua vocale è difficilmente accessibile o non disponibile.

Seguiranno, tra dicembre e febbraio, 12 incontri riservati a un massimo di 20 persone, previa iscrizione, di cui saranno forniti dettagli durante l’incontro, ai fini dell’approfondimento delle conoscenze della LIS.

Per l’anno accademico 2021/22 l’insegnamento della Lingua dei segni italiana sarà inserito nell’offerta formativa dell’Ateneo.

Programma

Il seminario online, tenuto da Chiara Branchini e da Gabriele Caia, docenti presso l’Università Ca’ Foscari Venezia, è rivolto alla comunità universitaria interessata a conoscere la cultura sorda e acquisire la consapevolezza delle somiglianze e differenze linguistiche tra lingue vocali e lingue dei segni.

E' garantito il servizio di interprete nella Lingua dei Segni Italiana (LIS). 

Come partecipare

E' necessario iscriversi al seguente link.
Al termine dell'iscrizione, arriverà un'email di conferma con le informazioni in merito a come partecipare al webinar.

Materiali utili

Locandina

Per ulteriori informazioni:

Coordinamento Politiche Pari Opportunità e Disabilità

0532 293324 – inclusione@unife.it

Equality and Diversity