Notizia

Imprese e innovazione | Unife e Camera di Commercio di Ferrara insieme per la produttività del territorio

29/04/2022

Unife e le imprese

Imprese e innovazione | Unife e Camera di Commercio di Ferrara insieme per la produttività del territorio

Unife e la Camera di Commercio di Ferrara fanno squadra a favore di ricerca e innovazione, in un'alleanza che mette a disposizione 100 mila euro per offrire, in un mondo in costante mutamento, nuovi strumenti al settore produttivo.

Azioni concrete di finanziamento servono a migliorare l’economia del territorio ferrarese e stimolare l’innovazione: per questo l'Università di Ferrara, con il contributo della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Ferrara, ha emanato un bando per la realizzazione di progetti di ricerca che abbiano effettiva ricaduta e implicazioni sulle attività economiche del territorio ferrarese.

Il mondo accademico e imprenditoriale creano così un raccordo di particolare importanza per la realizzazione di azioni mirate allo sviluppo economico e sociale.

Il Bando presentato in Rettorato nel corso di una conferenza stampa, finanzierà progetti di ricerca che dovranno prevedere come requisito di ammissibilità il coinvolgimento delle imprese del territorio provinciale ferrarese e/o delle Associazioni territoriali di categoria con la trasferibilità dei risultati innovativi.

“Una nuova occasione per rinnovare la collaborazione che da tempo portiamo avanti con la Camera di Commercio, con decine di progetti a favore del tessuto produttivo del nostro territorio. Creare un collegamento forte tra la ricerca e le imprese, perché possano applicarla nei loro rispettivi mercati, è la via per trovare costantemente strade che conducano fuori dai momenti di crisi. Crisi che stiamo vivendo ripetutamente dal 2008: da quella finanziaria alla pandemia, fino ad arrivare a oggi, con la guerra in Europa e le sue conseguenze, ad esempio sul del prezzo del gas. Situazioni come queste sono i momenti per dare segnali di vicinanza alle imprese e di continuare a investire nel bene comune” afferma la rettrice di Unife Laura Ramaciotti, intervenuta in conferenza stampa -

Nello specifico, lo scopo è stimolare attività di ricerca ed innovazione condotte in ambito universitario e produttivo, con l'obiettivo di favorire il dialogo tra le istituzioni deputate alla ricerca e la realtà imprenditoriale. Il fine è incentivare il trasferimento di conoscenze e tecnologie alle imprese per stimolarle all’innovazione.

“Un tema di straordinaria valenza. Tra il 2010 e il 2019 cinquanta sono stati i progetti di ricerca finanziati con ricaduta sul sistema delle imprese e oltre un milione di euro il valore dei programmi di investimento realizzati per 90 imprese coinvolte. Un importante messaggio di fiducia e un incentivo per noi alla ripartenza puntando su progetti e collaborazioni di questa portata. Le imprese che innovano sono quelle in condizione di rispondere con successo alla competizione e alle sfide del mercato globale. Oltre ai dati numerici, la fiducia è elemento determinante, insieme a riforme e investimenti, per assicurare le basi per una crescita duratura e diffusa” sottolinea Paolo Govoni, commissario straordinario della Camera di Commercio di Ferrara.

“Collaborazioni Università-Imprese sono ormai indispensabili vista l’aumentata competizione del mercato e la concorrenza dei paesi emergenti e in via di sviluppo. Attraverso l’innovazione le nostre imprese non devono puntare alla produzione standard ma a ricercare nuovi prodotti, mercati e modalità di produzione in cui poter differenziarsi. I progetti sviluppati attraverso queste modalità dovranno essere finalizzati alla realizzazione, innovazione o trasferimento di conoscenza relativi a nuovi prodotti, servizi, processi o sistemi, e favoriranno l’aggregazione di competenze complementari alla realizzazione di collaborazioni organizzate e durature” dichiara Eleonora Luppi, Presidente del Consiglio della Ricerca e Prorettrice alla ricerca di Unife.

Per quanto riguarda le modalità, i progetti che otterranno il finanziamento dovranno concretizzare la partecipazione delle imprese e/o Associazioni di categoria tramite la sottoscrizione di un accordo di partenariato fra i soggetti che realizzano il progetto e l'impresa e/o l'Associazione di categoria.

“Le opportunità che si creeranno potranno generare le necessarie sinergie territoriali fra tutti i partecipanti al processo produttivo favorendo la creazione di reti locali. In questo modo potremo creare imprese che vivono l’innovazione come modo di essere e non come traguardo da raggiungere” aggiunge Mauro Giannattasio, segretario generale della Camera di Commercio di Ferrara, in conclusione.

unife cciaa.JPG

Da sinistra: Mauro Giannattasio, Laura Ramaciotti, Paolo Govoni, Eleonora Luppi

Se ti è piaciuta questa notizia, iscriviti a Unife News e ricevi ogni mese la newsletter di Unife, con nuovi contenuti e aggiornamenti.