Notizia

Rischio parodontite | Fondazione Eklund sostiene la ricerca della Odontoiatria ferrarese

21/09/2022

Scienza, cultura e ricerca

Rischio parodontite | Fondazione Eklund sostiene la ricerca della Odontoiatria ferrarese

La Fondazione svedese Eklund sosterrà con un consistente finanziamento una ricerca scientifica su PerioRisk, un metodo per la valutazione del rischio di parodontite che può rivelarsi efficace anche nella comunicazione col paziente. La ricerca sarà coordinata dal Professor Roberto Farina.

La parodontite è una patologia infettivo-infiammatoria altamente prevalente a livello globale che interessa i tessuti di supporto dei denti. E’ caratterizzata da un decorso subdolo (i segni clinici possono manifestarsi tardivamente, in fase avanzata) e, se non opportunamente trattata, da un esito altamente mutilante, con perdita della funzione masticatoria, penalizzazione dell’aspetto estetico e ripercussioni sulla salute generale di chi ne è affetto. Per i professionisti della salute orale è, dunque, prioritario identificare i casi che, con maggiore probabilità, svilupperanno la malattia (se ancora sani) o peggioreranno rapidamente le loro condizioni (se già malati), al fine di applicare strategie personalizzate di prevenzione primaria e secondaria. Di pari importanza è, per gli Odontoiatri e gli Igienisti Dentali, utilizzare strumenti comunicativi semplici ed efficaci al fine di rendere il paziente consapevole della propria condizione e degli obiettivi preventivi o terapeutici, motivandolo a fornire la collaborazione necessaria per intraprendere l’intero percorso.

Proprio sulla base di queste premesse, nel 2007 l’Università di Ferrara ha elaborato uno strumento (PerioRisk) che consente la valutazione del livello di rischio parodontale. Tale strumento, negli anni successivi, è stato validato scientificamente in una serie di studi clinici e si è rilevato uno dei tools più potenti tra quelli resi disponibili dalla ricerca parodontale internazionale per la valutazione della prognosi parodontale. Sebbene tale evidenza abbia testimoniato, in modo oggettivo, l’indiscutibile rilevanza clinica dello strumento, fino a pochi mesi fa la sua applicazione come strumento comunicativo tra odontoiatra/igienista e paziente rimaneva un territorio inesplorato.

Roberto Farina.JPG

Il Professro Roberto Farina

Tra maggio e settembre 2022 la Fondazione svedese Eklund, la cui mission è promuovere e supportare lo sviluppo delle conoscenze e dell’educazione in campo odontostomatologico, ha completato la fase di selezione per l’assegnazione di finanziamenti a progetti di ricerca che fossero fortemente improntati sulla prevenzione. Tra questi, si è distinto per originalità e solidità metodologica il progetto il cui Sperimentatore Principale è il Professor Roberto Farina (foto), Professore Associato di Chirurgia Orale nella Unità Operativa di Odontoiatria Provinciale a direzione universitaria della AUSL di Ferrara e docente del Dipartimento di Neuroscienze e Riabilitazione dell’Università di Ferrara. Nello studio verranno arruolati 80 pazienti che, assegnati a ciascun gruppo di trattamento in accordo al disegno randomizzato dello studio, consentiranno di valutare l’effetto del metodo PerioRisk sul livello di consapevolezza del paziente riguardo alle proprie condizioni parodontali, sulla sua propensione a sottoporsi ai trattamenti che gli vengono proposti, nonché sul suo livello di salute orale.

“Al di là dell’indiscutibile e oggettivo supporto che deriva dal finanziamento che ci è stato riconosciuto dalla Fondazione Eklund” spiega il Professor Farina “ciò che ci rende particolarmente orgogliosi è la forte coesione di tutte le figure professionali (peraltro molto variegate) che, all’interno della unica realtà clinica del Polo Odontoiatrico della Casa della Salute, hanno contribuito allo sviluppo di questo progetto. Basti pensare che gli aspetti metodologici sono stati curati dal sottoscritto in collaborazione con Giacomo Secchiati, brillante laureando (ora laureato cum laude in Odontoiatria e Protesi Dentaria). La fase clinica è stata condotta con la collaborazione degli Specialisti Ambulatoriali della Odontoiatria AUSL Ferrara nonché della Scuola di Igiene Dentale, da me coordinata con il supporto della Dottoressa Giulia Montemezzo. Alla Fondazione Eklund e a tutti loro va la mia gratitudine per questo traguardo e per quelli futuri.”

Comunicato stampa congiunto Azienda USL di Ferrara e Università di Ferrara

Se ti è piaciuta questa notizia, iscriviti a Unife News e ricevi ogni mese la newsletter di Unife, con nuovi contenuti e aggiornamenti.