Notizia

Cordoglio per la scomparsa della Prof.ssa Ombretta Fumagalli Carulli | Il ricordo della Prof.ssa Enrica Martinelli

18/03/2021

Persone

E’ venuta a mancare nei giorni scorsi Ombretta Fumagalli Carulli, già Professoressa di Diritto canonico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Ferrara.

La sua scomparsa segna un grave lutto per l’Ateneo ferrarese. Il Rettore Giorgio Zauli, a nome suo personale e di tutta la comunità universitaria, esprime ai famigliari il più vivo e sentito cordoglio.

Ombretta Fumagalli Carulli coniugava indiscusse capacità e competenze politiche - realizzate attraverso le ripetute conferme parlamentari e gli importanti incarichi ricoperti in quattro diversi governi - ad una raffinata cultura giuridica che l’ha distinta come docente universitaria e come membro qualificato ed esperto del Consiglio Superiore della Magistratura.
E’ stata la prima donna ad essere titolare dell’insegnamento di Diritto canonico, proprio presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara, ove giunse, nel ruolo di Professoressa Straordinaria  nel 1976, e rimase fino al 1980, quando, già Professoressa Ordinaria, venne chiamata all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, a ricoprire la cattedra che fu del suo Maestro, Orio Giacchi.
Ampi gli ambiti dei suoi interessi scientifici; in particolare, ha saputo arricchire la materia matrimoniale con il suo primo e apprezzatissimo volume Intelletto e volontà nel consenso matrimoniale in diritto canonico.
La sua notevole capacità critica a livello giuridico si accompagnava a una ricca elaborazione intellettuale, sia sul piano antropologico che su quello letterario e culturale. E’ stata un riferimento continuo sulla disciplina del matrimonio canonico, sia prima che dopo il Concilio Vaticano II.
Ma Ombretta Fumagalli Carulli si è distinta anche nel Diritto ecclesiastico approfondendo, con importanti monografie, il rapporto tra società civile e società religiosa di fronte al Concordato e all’Accordo di Villa Madama del 1984.
Da ultimo, si deve ricordare l’attenzione che la Prof.ssa Fumagalli Carulli ha dedicato, sia dal punto di vista teorico sia da quello pratico (si veda il suo volume Il matrimonio canonico tra principi astratti e casi pratici) al governo universale della chiesa e ai diritti fondamentali della persona. Di pari efficacia e competenza giuridica è stata la sua lunga direzione della prestigiosa rivista Ius. Il patrimonio culturale lasciato da Ombretta Fumagalli Carulli costituisce un lascito indelebile per tutti i cultori, italiani e stranieri, del Diritto ecclesiastico e del Diritto canonico.

Prof.ssa Enrica Martinelli

Docente di Diritto e Religione del Dipartimento di Giurisprudenza di Unife

Giovedì 18 marzo 2021