Trasferirsi a corsi ad accesso libero

Se sei iscritto in un altro ateneo e vuoi trasferirti a un corso di studio ad accesso libero dell'Università di Ferrara, devi avviare la pratica di congedo presso l’ateneo di provenienza, nel rispetto delle sue procedure e tempistiche.

Per immatricolarti a Unife

  1. registrati nell’area riservata
  2. avvia la procedura di immatricolazione, e scegli, come tipo di immatricolazione, Trasferimento in ingresso
  3. nelle tua area riservata verrà automaticamente addebitato il contributo di trasferimento in ingresso 

Il contributo di trasferimento in ingresso è di 100 euro.

Scadenze

Il foglio di congedo rilasciato dall'ateneo di provenienza deve arrivare all’Università di Ferrara entro il 31 dicembre 2020. Fanno eccezione gli studenti ammessi ai corsi di studio ad accesso programmato nazionale.

Studentesse/studenti extracomunitari, non rientranti nelle categorie di equiparazione con i cittadini italiani

I fogli di congedo di studentesse/studenti stranieri extracomunitari, non rientranti nelle categorie di equiparazione con i cittadini italiani (art. 37, comma 5 della legge 40/98), saranno soggetti per tutti i corsi di studio a preventivo nulla-osta sino alla concorrenza dei posti disponibili.

Nel caso in cui non sia stato rilasciato regolare nulla osta, il foglio di congedo pervenuto verrà respinto qualora non vi sia disponibilità di posti.

 

Tasse

Non è possibile riconoscere quanto versato all'ateneo di provenienza nel caso in cui tu vi abbia già pagato l’iscrizione al nuovo anno accademico. Dovrai quindi pagare l'intero importo (comprensivo di tassa, contributo e oneri) entro le scadenze fissate.
Se hai versato il contributo in un’università della Regione Emilia-Romagna, hai diritto all'esonero della tassa regionale.

Ti può interessare anche

Chiedere il riconoscimento della carriera pregressa

Continua a leggere