Dal 30 ottobre al 30 novembre 2022 - Concorso “Il futuro dell'Europa: idee, temi e materiali per discutere”

Il Centro di Documentazione e Studi sull’Unione europea (CDE) dell’Università di Ferrara bandisce, in collaborazione con il Movimento Federalista Europeo e l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, il Concorso “Il futuro dell'Europa: idee, temi e materiali per discutere”. Il concorso fa parte del Progetto nazionale dei CDE italiani 2022 dal titolo “L’anno europeo dei giovani. Un futuro più verde, più digitale e più inclusivo”, realizzato con il contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

CONCORSO

“IL FUTURO DELL'EUROPA: IDEE, TEMI E MATERIALI PER DISCUTERE”

Scarica la locandina

REGOLAMENTO

Click here for the english version

DURATA

Dal 30 ottobre al 30 novembre 2022 (termine per la consegna degli elaborati).

 

DESTINATARI

Possono partecipare gli studenti iscritti all’Università di Ferrara e gli studenti maggiorenni degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado di Ferrara, Rovigo e relative province. È ammessa la partecipazioni sia di singoli che di gruppi (fino ad un massimo di tre componenti).

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare al concorso i candidati dovranno trattare, a scelta, uno dei seguenti argomenti.

1 – La Conferenza sul futuro dell'Europa, conclusa il 9 maggio 2022, ha avanzato 49 proposte, approvate dalla Plenaria della Conferenza e raggruppate in nove temi:

  • cambiamento climatico e ambiente;
  • salute;
  • un'economia più forte, giustizia sociale e occupazione;
  • l'UE nel mondo;
  • valori e diritti, stato di diritto, sicurezza;
  • trasformazione digitale;
  • democrazia europea;
  • migrazione;
  • educazione, cultura, gioventù e sport

Lo studente deve scegliere uno dei nove temi e individuare le proposte che gli sembrano importanti e urgenti in quell'ambito, motivando la sua scelta.

2 – Nel Discorso sullo stato dell'Unione del 14 settembre 2022 la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha illustrato le principali iniziative che la Commissione intende intraprendere nel prossimo anno. Molte intendono rispondere alle raccomandazioni formulate dai cittadini nell'ambito della Conferenza sul futuro dell'Europa.

Tra le iniziative, figurano, ad esempio:

  • continuare a sostenere fermamente l'Ucraina e la sua popolazione, anche sfruttando appieno le possibilità offerte dal mercato unico dell'UE;
  • mettere in atto misure per aiutare i cittadini europei ad affrontare la crisi energetica;
  • sostenere il contesto imprenditoriale, in particolare le piccole e medie imprese, per rafforzare la futura competitività dell'Europa;
  • ridurre la dipendenza dell'UE dai combustibili fossili russi e collaborare strettamente con fornitori affidabili - investire ulteriormente nelle energie rinnovabili e, in particolare, nell'idrogeno;
  • guidare a livello mondiale l'adattamento ai cambiamenti climatici e proteggere la natura;
  • continuare a difendere la democrazia, in Europa e nel mondo, e lo Stato di diritto.

Lo studente deve scegliere una delle iniziative indicate nel Discorso sullo Stato dell’Unione e indicare le ragioni per cui la ritiene importante e urgente.

 

SITI INTERNET DA CONSULTARE PER IL REPERIMENTO DEI MATERIALI

Per le 49 proposte emerse dalla Conferenza sul futuro dell’Europa:

https://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/eu-affairs/20220428STO28117/ue-piu-unita-la-conferenza-approva-le-proposte-di-cambiamento

Per il Discorso sullo Stato dell’Unione 2022:

https://state-of-the-union.ec.europa.eu/index_it

 

TIPOLOGIA DEGLI ELABORATI

Gli argomenti possono essere trattati sia mediante PROVE SCRITTE (articolo, tema, breve relazione, etc. per un massimo di 5000 battute) che mediante PROVE MULTIMEDIALI (sono permesse tutte le tecniche: audio, video, animazione, etc.; la durata massima dei prodotti audio/video deve essere di 10’).

I file contenenti gli elaborati devono essere contrassegnati col nome dello/a studente/ssa e con il Corso di laurea frequentato per gli studenti universitari oppure con la classe e il nome dell’Istituto frequentato per gli studenti delle superiori.

Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 30 novembre 2022 via e-mail (nel caso di prodotti audio o video i file dovranno essere compressi e condivisi con programmi adatti) a cde@unife.it con oggetto Concorso Il futuro dell’Europa + Nome e Cognome della persona che partecipa e nel testo di accompagnamento dovranno essere indicati chiaramente: nome e cognome, luogo e data di nascita, indirizzo completo (via o piazza, numero civico, CAP, città), numero di telefono, e-mail, corso di laurea o scuola frequentata.

 

PRECISAZIONI

  • Ogni partecipante può inviare un solo elaborato.
  • Gli elaborati devono rispettare le norme vigenti e non devono presentare contenuti offensivi o contrari alla morale. Non saranno accettati prodotti dal contenuto violento o asociale, discriminatori per motivi razziali, etnici, sessuali, religiosi, oppure contenenti riferimenti espliciti a partiti o schieramenti politici.
  • L’elaborato deve essere originale: ogni forma di plagio, ivi compresi l’uso non autorizzato e la presentazione del linguaggio, dei pensieri o delle immagini di altro autore come materiale proprio, darà luogo ad esclusione dal concorso.

 

SELEZIONE DEI VINCITORI

La selezione dei vincitori sarà effettuata da un'apposita Commissione, formata da membri del Centro di Documentazione e Studi sull’Unione europea dell’Università di Ferrara (CDE), del Movimento Federalista Europeo e dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara. I giudizi di tale Commissione sono insindacabili.

Verranno selezionati tre vincitori tra gli studenti universitari e tre vincitori tra gli studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado. Nel caso non ci siano abbastanza elaborati meritevoli in una delle due categorie verrà selezionato l’elaborato migliore dell’altra categoria.

 

PREMIO

I vincitori saranno contattati tramite e-mail o telefono e verranno premiati con un viaggio a Roma (andata e ritorno in treno, in giornata, con accompagnatore) per visitare il nuovo centro Esperienza Europa – David Sassoli.

 

DISPOSIZIONI FINALI

La partecipazione alla manifestazione in oggetto comporta l’accettazione di ogni parte del regolamento senza alcuna riserva e l’assenso alla diffusione degli elaborati da parte del CDE di Unife. Il presente regolamento è pubblicato integralmente sul sito del CDE di Ferrara.