Notizia

Immatricolazioni | Scopri le lauree e lauree magistrali a.a. 2021/22 e come iscriverti a Unife

30/04/2021

Vita universitaria

Immatricolazioni | Scopri le lauree e lauree magistrali a.a. 2021/22  e come iscriverti a Unife

Contatti matricole per scelta corso e procedura immatricolazioni  

Sono aperte, da mercoledì 14 luglio, le immatricolazioni ai corsi a numero programmato locale a esaurimento posti: Biotecnologie, Biotecnologie mediche, Chimica e Tecnologia farmaceutiche, Farmacia, Scienze biologiche, Scienze motorie, Scienze e tecnologie della comunicazione, Scienze filosofiche e dell’educazione, Biotecnologie per la medicina traslazionale. 

Per questi, come per gli altri corsi a numero programmato, sia nazionale sia locale, procedure, scadenze, bandi e date dei test sono descritte nella pagina web Unife dedicata ai corsi a numero programmato

Per i corsi ad accesso libero il via per immatricolarsi è previsto dal 19 luglio fino al 29 ottobre 2021, con la possibilità per i ritardatari di iscriversi fino al 15 dicembre con il pagamento di un contributo aggiuntivo per superata data di scadenza. Sempre dal 19 luglio 2021 ma fino al 15 aprile 2022, è possibile iscriversi alle lauree magistrali (biennio) ad accesso libero. 

Per immatricolarsi da quest’anno è necessario utilizzare l’identità digitale SPID, account per usufruire dei numerosi servizi online per studenti e studentesse Unife.

spid5.jpg   Statistiche sulle immatricolazioni in tempo reale

L’offerta formativa Unife

E'online la nuova offerta di lauree e lauree magistrali dell'Università di Ferrara.

Sono circa 70 i percorsi di laurea proposti da Unife nell'a.a. 2021/22 nelle diverse aree disciplinari bio-chimica e scientifico-tecnologica, umanistico-giuridico-economica e medica.

Di questi, 6 sono in lingua inglese e 19 a doppio titolo, ovvero svolti in collaborazione con una università estera, con il conseguimento di due titoli di studio (italiano ed estero).

I nuovi Corsi

L’offerta formativa Unife presenta tre nuove proposte, inoltre si rinnova la laurea triennale di Giurisprudenza.

Si innesta sul terreno preparato dalla triennale in agraria e acquacoltura del Delta di recente istituzione, la magistrale ad accesso libero in Biotecnologie Agrarie per la Filiera Agro-Alimentare. Il corso si rivolge in prima istanza a laureate e laureati triennali delle biotecnologie, scienze biologiche, scienze agrarie e scienze agro-alimentari, con lo scopo di formare professioniste/i che possono contribuire a migliorare la competitività, la sostenibilità e la resilienza delle filiere agro-alimentari. Grazie a un approccio innovativo e multidisciplinare,la magistrale permette di acquisire competenze che spaziano dalla conoscenza delle produzioni agrarie e delle filiere agro-alimentari alle biotecnologie molecolari e genomica delle piante agrarie, agronomiche avanzate, dal controllo agro-alimentare, sino a elementi di politica e gestione dei sistemi agro-alimentare, arrivando all’ecosistema agrario e alla gestione sostenibile del suolo.

La laurea magistrale in Biotecnologie per la Medicina Traslazionale, a numero programmato locale (preiscrizioni dal 14 luglio) offre un ulteriore sbocco ai percorsi triennali di biotecnologie mediche, biotecnologie e biologia, ma anche scienze chimiche e mediche e tutti quei percorsi dove siano stati affrontati insegnamenti ritenuti indispensabili per affrontare questa laurea. Il corso si focalizza sulle più moderne tecnologie della ricerca biomedica traslazionale finalizzata alla prevenzione e tutela della salute umana, nella visione di una medicina personalizzata. Il percorso forma una figura professionale che entrerà in contatto con il settore dell'industria, della ricerca e del servizio sanitario per applicare le biotecnologie mediche ai diversi campi della medicina in un’ottica traslazionale agendo come trait d’union fra il know-how preclinico più innovativo e le sue applicazioni pratico-cliniche in ambito preventivo, diagnostico e terapeutico. 

Offre una prosecuzione ideale nelle aree delle scienze dell'educazione e della formazione e delle scienze della comunicazione la laurea magistrale ad accesso libero in Formazione, comunicazione e cittadinanza digitaleIl corso forma una figura specializzata nella progettazione, gestione e valutazione di interventi educativi, formativi e comunicativi attraverso l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), compreso l’e-learning, in contesti socio-educativi e culturali, pubblici e privati, anche volti all’inclusione sociale e multiculturale. Dopo una parte comune in cui vengono acquisite competenze in ambito umanistico e tecnologico in relazione alla gestione dei new media, il corso prevede un percorso legato alla scuola e alla formazione ("Esperto della formazione e animazione digitale"), e uno legato al mondo della comunicazione attraverso il web ("Esperto della comunicazione digitale").

Nasce invece come trasformazione della precedente triennale in Operatore dei servizi giuridici, la laurea triennale in Scienze Giuridiche della Sicurezza e della PrevenzioneIl corso, innovativo e unico in Italia, è concepito su misura per il mondo del lavoro ed è dedicato ai temi della "sicurezza e prevenzione" in tutte le sue applicazioni professionali. Dopo un primo anno comune, si potrà scegliere quale percorso di specializzazione seguire nei due anni successivi. Il percorso formativo prevede tre specializzazioni uniche nel panorama accademico e formativo italiano "Polizia, indagini e servizi alla giustizia", "Sicurezza sul lavoro, ambientale e dei prodotti", "Prevenzione e gestione dei rischi d'impresa" e si rivolge sia a neodiplomate/i, che a professioniste/i già inseriti nel mondo del lavoro che intendano migliorare le proprie prospettive di carriera.

 Link utili

Contatti e supporto per future matricole