Notizia

Cordoglio per la scomparsa del Prof. Gianpietro Del Piero | Il ricordo di Unife

01/10/2020

Persone

Cordoglio per la scomparsa del Prof. Gianpietro Del Piero | Il ricordo di Unife

E' venuto a mancare recentemente Gianpietro Del Piero, già Professore ordinario di Scienza delle Costruzioni del Dipartimento di Ingegneria dell'Università di Ferrara.

La sua scomparsa segna un grave lutto per l’Ateneo ferrarese. Il Rettore Giorgio Zauli, a nome suo personale e di tutta la comunità universitaria, esprime ai famigliari il più vivo e sentito cordoglio.

Gianpietro Del Piero è stato il primo Professore di Scienza delle Costruzioni dell'Ateneo di Ferrara, dove arrivò nel 1991 all'atto della fondazione della Facoltà di Ingegneria. La sua personalità scientifica e gli importanti risultati della sua ricerca in numerosi settori della meccanica dei solidi, molto apprezzati anche in campo internazionale, sono ampiamente testimoniati dai numerosi scritti di prestigiosi colleghi apparsi in questa circostanza. Ciò che noi, suoi colleghi di disciplina e di dipartimento, desideriamo testimoniare è la sua passione per la ricerca, che l'ha portato a tenere l'ultimo seminario dal letto d'ospedale e che verrà evidenziata anche nella giornata in suo onore che la Società Italiana di Scienza delle Costruzioni ha organizzato in sua memoria per il 6 ottobre. Gianpietro Del Piero era un professore rigoroso ed esigente e possedeva un carattere certamente non incline al compromesso. Tuttavia era dotato di una assoluta onestà intellettuale, di grande schiettezza e correttezza nei rapporti personali e amava trasmettere le sue vaste conoscenze scientifiche. Queste doti hanno consentito a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e che per i venti anni della sua presenza hanno frequentato il Dipartimento di Ingegneria, tra cui i Professori Luca Deseri e Enrico Radi (ordinari rispettivamente presso le Università degli Studi di Trento e di Modena e Reggio Emilia) di imparare da Lui. A molti è stato anche con grande generosità consentito di collaborare alle sue ricerche e di condividerne i risultati. La sua morte lascia in noi una grande tristezza e un grande senso di vuoto.

Antonio M. Tralli

Raffaella Rizzoni

Elena Benvenuti

Andrea Chiozzi

Marco Nale