Requisiti di accesso

Lauree triennali e magistrali a ciclo unico

A  seguito della riforma D.M. 270/2004, l’accesso all’Università, per le lauree (di durata triennale) e le lauree magistrali a ciclo unico, deve essere preceduto da una verifica obbligatoria delle conoscenze iniziali dello studente con la possibilità di attribuzione di obblighi formativi aggiuntivi (OFA) da soddisfare nel primo anno di corso.

La finalità del test è di verificare il possesso dei "Requisiti di accesso" richiesti dallo specifico corso di studio.

Il test di verifica delle conoscenze iniziali non deve essere confuso con la prova utilizzata per formare le graduatorie di ammissione ai corsi di studi a numero programmato (prova di ammissione).

L'esito del test di verifica delle conoscenze iniziali non preclude in alcun caso l'iscrizione degli studenti al corso di studio. Gli eventuali obblighi formativi aggiuntivi vengono assegnati anche agli studenti dei corsi di laurea ad accesso programmato che sono stati ammessi con una votazione inferiore ad una prefissata votazione minima.

Lauree magistrali (+2)

Nel caso di lauree magistrali (i cosiddetti "+2"), l'Università stabilisce per ognuna di esse specifici criteri di accesso che prevedono il possesso di requisiti curriculari e l'adeguatezza della personale preparazione. La procedura di iscrizione alle lauree magistrali a numero programmato è descritta nei singoli bandi.

Dove trovo info sui test?

Per una descrizione dettagliata del test di verifica delle conoscenze iniziali dei singoli corsi di studio, fare riferimento alle informazioni pubblicate sul sito del corso di studio:

  • alla voce "Futuri studenti" -> "Modalità di accesso e prerequisiti" e "Come assolvere OFA"
  • nel documento "Descrizione del Percorso di formazione".
  • per i corsi a numero programmato, nei singoli bandi