Formazione sicurezza nei luoghi di lavoro

FORMAZIONE SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO AI SENSI DEL D.LGS.81/2008 E S.M.I.

Programma sintetico dei corsi

 

Premesse

La formazione in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro è dovuta sia a color che sono tradizionalmente riconosciuti come lavoratori, sia a coloro che svolgono momenti di alternanza lavoro o tirocinio oppure svolgono attività formativa o di volontariato che li sottopongano comunque a rischi da attrezzature, agenti chimici, fisici e biologici, problemi di ergonomia, uso di videoterminali, ecc.

Data l’importanza della materia e la richiesta da parte delle aziende che coloro che si affacciano al mondo del lavoro abbiano già questa specifica formazione, l’art.37 comma 14 bis del Testo Unico ha stabilito che “Gli istituti di istruzione e universitari provvedono a rilasciare agli allievi equiparati ai lavoratori, ai sensi dell’art. 2, co. 1, lettera a), e dell’art. 37, co. 1, lettere a) e b), gli attestati di avvenuta formazione sulla salute e sicurezza sul lavoro”.

 

Programma formativo

Il Corso di Laurea in Architettura mette quindi a disposizione degli studenti un percorso formativo sulla sicurezza che fornirà a ciascuno dei partecipanti un attestato valido anche ai fini della presente o futura pratica lavorativa, indispensabile per poter affrontare in modo cosciente i rischi insiti in alcune attività didattiche, come l’uso dei Laboratori, le visite all’interno di cantieri e altre attività con presenza di macchine e attrezzature, l’uso di sostanze chimiche, ecc., anche in occasione di stage o tirocini.

Gli studenti del Corso di Studi in Architettura sono stati valutati dal Servizio Prevenzione e Protezione di Ateneo quali soggetti a Rischio Medio e, pertanto, devono svolgere 12 ore di formazione prima di porsi in condizioni di rischio. I contenuti formativi del programma sono di seguito descritti:

  • Corso Generale A [64936] (4 ore): Concetti generali, diritti e responsabilità
  • Corso specifico B [64937] (4 ore): Uso dei dpi, rischi fisici, chimici, biologici, cancerogeni, ergonomici, VDT, ambientali, elettrici e incendio
  • Corso specifico C [64938] (4 ore): Rischio meccanico, MMC, lavori in quota, attività di tirocinio

Si precisa che il Modulo A è propedeutico al B e al C.

 

Obblighi di frequenza

Tutti gli studenti devono partecipare ai corsi in modo obbligatorio in quanto previsto dal D.Lgs 81/08, ricevendo l’idoneità a tutti e tre i moduli in relazione alle attività che svolgono a rischio specifico (ad esempio l’uso di laboratorio o la visita ad un cantiere) oppure alla partecipazione a stage e tirocini. La formazione in materia di sicurezza deve sempre essere somministrata preventivamente all’attività a rischio.

 

Scadenze e iscrizione ai corsi

La docente del corso provvederà ad aprire appelli per tutti i corsi in corrispondenza dei primi due mesi di ogni anno accademico e nelle sessioni di febbraio e giugno.

Il corso prevede il rilascio di attestati con validità di legge agli studenti che avranno superato il test di esame al termine ogni Corso; la registrazione accademica avverrà on-line come per ogni altro esame, senza necessità di ulteriori adempimenti da parte dello studente.

 

Ogni corso si svolgerà nella data indicata di appello (4 ore, il cui orario verrà specificato nella procedura di iscrizione) e la prova di valutazione finale (con test a risposta multipla) sarà al termine della lezione stessa.

 

Chi avesse già attestati di frequenza a corsi in materia di salute e sicurezza sul lavoro (art.37 del D.Lgs 81/08) può mandarli all’arch. Coccagna che valuterà quali certificati verranno ritenuti validi al fine dell’attestazione del superamento dei tre Corsi e quali Corsi andranno invece frequentati (in tutto o in parte).

 

Per qualsiasi informazione riferirsi sempre a: arch. Maddalena Coccagna (cnm@unife.it)