Lepida@unife

La collaborazione tra Regione Emilia-Romagna e l’Università degli studi di Ferrara inizia nel 2004 con il progetto Lepida@Unife, nell’ambito del quale la Regione ha reso disponibile all'Università una rete metropolitana in fibra ottica per connettere le 12 sedi principali, sparse all'interno della città. Questa rete è la prima presenza di Lepida nel territorio ferrarese ed è elemento fondamentale nella collaborazione tra i due Enti per lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi ICT della moderna società digitale.

Il progetto Lepida@Unife è rete a larga banda e servizi ICT. La rete in fibra ottica è stata consegnata spenta e l’Università ha progettato la topologia e l’architettura della rete. L’Ateneo ha quindi sviluppato tutti i componenti dell’infrastruttura per l’interconnessione, per il controllo degli accessi, per il monitoraggio, per la gestione della qualità, per l’allocazione delle risorse. La rete Lepida@Unife è un’infrastruttura integrata fonia/dati con una banda a disposizione di studenti e docenti ben 500 volte superiore a quella disponibile precedentemente e con un risparmio economico per il sistema pubblico superiore ai 250 mila euro all’anno. Ulteriori informazioni sul backbone e sul sistema di gestione.

L'infrastruttura di rete è stata l'elemento base su cui realizzare i nuovi e innovativi servizi ICT di  Lepida@Unife, tutti sviluppati con tecnologie open source per favorire il riuso e la salvaguardia degli investimenti. I principali servizi presentati in questa occasione sono: Wi-Fe, per l'accesso wireless a Internet; VoIP-Fe, per la fonia VoIP; Desktop-Fe, il desktop Web per l'accesso ai dati e alle applicazioni. Alcuni numeri possono fornire una misura dell'impatto dei servizi di Lepida@Unife:

  • Wi-Fe è stata la prima infrastruttura italiana per la copertura Wi-Fi completa di un Ateneo. 17000 gli studenti serviti, 1200 gli studenti contemporanei nell'ora di picco, 27Mbps la banda di picco. Il traffico generato da Wi-Fe supera costantemente quello generato dai PC collegati alla rete fissa.
  • VoIP-Fe è la prima rete full VoIP in una Pubblica Amministrazione. 1800 i telefoni digitali; 150 i fax collegati; 3000 i numeri gestiti; 300 mila euro all’anno il risparmio rispetto alla soluzione analogica precedente; 8 i nuovi servizi di peritelefonia sviluppati tra cui voice mail, click2dial, conference room,  chiamata diretta IP ad altri enti.

Il progetto Lepida@Unife è solo un assaggio delle potenzialità di Lepida e di quello che la collaborazione tra Regione e Università può portare al territorio. La Regione con il Piano Telematico mira a diffondere la copertura a banda larga per tutto il territorio regionale e a favorire la diffusione dei servizi ICT, eliminando il digital divide e il knowledge divide. In questo contesto, l'Università di Ferrara si è resa disponibile a favorire il trasferimento tecnologico verso il territorio e il riuso dei servizi sviluppati.