Laurearsi

(Informazioni coerenti con il quadro A5 dellaScheda Sua-CDS CdL Magistrale in Matematica)

In questa pagina sono descritte:

- le caratteristiche della Prova Finale

- le modalità di svolgimento della prova finale, anche per studenti in doppio titolo

- il calendario delle sessioni di laurea, per anno accademico, con relative procedure e tempistiche per la presentazione della domanda di laurea e la redazione della tesi finale.

 

Caratteristiche della Prova Finale (dal Quadro A5.a della Scheda SUA-CdS)

La prova finale consiste nella esposizione e discussione in seduta pubblica di un elaborato finalizzato a dimostrare l'acquisizione di specifiche competenze scientifiche e la capacità di elaborazione critica, anche inserita in una fase di tirocinio presso istituzioni e imprese esterne su un tema proposto da uno o più docenti.

La stesura dell'elaborato verrà fatta con la collaborazione e sotto la supervisione di un relatore scelto dallo studente. L'elaborato potrà essere scritto sia in lingua italiana che in lingua inglese. Nel secondo caso lo studente dovrà presentare anche un estratto in lingua italiana.

Alla prova finale, che comporta l'acquisizione di 30 CFU, verrà attribuita una votazione finale espressa in centodecimi con eventuale lode. La valutazione finale terrà conto sia della qualità dell'elaborato finale che della sua presentazione e si baserà sulla preparazione dimostrata dal laureando e sulla coerenza tra gli obiettivi formativi attesi e conseguiti nell'intero percorso di studi. La lode deve essere attribuita all'unanimità e decisa solo quando la media pesata della carriera del candidato superi il 105.

Qualora il Consiglio di Studio dia parere favorevole alla specifica richiesta da parte del candidato, l'elaborato potrà anche essere presentato in una lingua europea diversa dall'Italiano e dall'inglese. In questo caso l'elaborato dovrà essere accompagnato da un sunto in italiano.

La Commissione per l'esame di laurea, composta da sette membri, è presieduta dal Coordinatore del CDS e per il calcolo del punteggio dell'esame di laurea sono applicate le regole indicate nel documento sottostante.

 

Modalità di svolgimento della prova finale (dal Quadro A5.b della Scheda SUA-CdS)

La prova finale consiste nella esposizione e discussione in seduta pubblica di un elaborato finalizzato a dimostrare l'autonomia di lavoro del laureando, l'acquisizione di specifiche competenze scientifiche e la capacità di elaborazione critica ed originale, anche inserita in una fase di tirocinio presso istituzioni e imprese esterne su un tema proposto da uno o più docenti.

La stesura dell'elaborato verrà fatta con la collaborazione e sotto la supervisione di un relatore scelto dallo studente. Il relatore è individuato tra le seguenti figure dell'Ateneo di Ferrara: Professore di ruolo; Ricercatore; Professore in anno sabbatico; Professore supplente o a contratto o titolare di insegnamento dichiarato comune. Il relatore può indicare al laureando un eventuale correlatore interno o esterno.

La Commissione di esame finale per il conseguimento della laurea è composta da almeno sette membri, fino ad un massimo di undici, di cui almeno cinque responsabili di insegnamenti del Corso di Studio, ed è presieduta dal Coordinatore del CdS o da altro docente del CdS.

L'elaborato potrà essere scritto sia in lingua italiana che in lingua inglese. Nel secondo caso lo studente dovrà presentare anche un estratto in lingua italiana. Qualora il Consiglio di Studio dia parere favorevole alla specifica richiesta da parte del candidato, l'elaborato potrà anche essere presentato in una lingua europea diversa dall'Italiano e dall'inglese. In questo caso l'elaborato dovrà essere accompagnato da un sunto in italiano.

Alla prova finale, che comporta l'acquisizione di 30 CFU, verrà attribuita una votazione finale espressa in centodecimi con eventuale lode. Per quanto riguarda i 30 CFU, saranno attribuiti 24 CFU per l' attività preparatoria e 6 CFU per la discussione della dissertazione.

La valutazione finale terrà conto sia della qualità e originalità dell'elaborato finale che della sua presentazione e si baserà sull'autonomia e preparazione dimostrata dal laureando e sulla coerenza tra gli obiettivi formativi attesi e conseguiti nell'intero percorso di studi. Nel caso di tesi di ricerca di eccezionale valore, comunque già valutate con lode, è prevista una menzione speciale a discrezione della Commissione di Laurea.

 

Inoltre, nell'attribuzione del voto finale, un punto aggiuntivo sarà assegnato al candidato che:

- abbia svolto mobilità Erasmus+, a condizione che sia in possesso della convalida del numero di CFU richiesti per il pagamento dell'integrazione ministeriale o di Ateneo secondo quanto stabilito dal Bando Erasmus+ di riferimento;

- abbia, in alternativa, maturato CFU all'estero nell'ambito del Doppio Titolo tra la Laurea magistrale e gli Atenei di Valencia.

La lode deve essere attribuita all'unanimità e decisa solo quando la media pesata della carriera del candidato superi il 105.

 

Laurea in Doppio titolo

Per gli studenti che partecipano al Doppio Titolo con l'Universita' di Valencia svolgono una prova finale su un argomento concordato e preparato sotto la supervisione di due relatori, uno italiano ed uno spagnolo. Tale prova, discussa eventualmente in videoconferenza, consta di due parti. Gli studenti espongono e discutono una prima parte (corrispondente a 18 CFU) presso l'Università di Valencia alla fine del primo anno, ottenendo il titolo di Master en Investigacion Matematica congiunto tra la Universitat de Valencia e la Universitat Politecnica de Valencia. Alla fine del secondo anno discutono la seconda parte (12 CFU) presso l'Università di Ferrara ottenendo anche il titolo di Laurea Magistrale in Matematica.

La prova finale può essere elaborata in italiano, spagnolo o inglese, e deve presentare un breve abstract nelle altre due lingue.

 

SEDUTE DI LAUREA A.A 2021/22

  • Sessione estiva: 29 luglio 2022
  • Sessione autunnale: 16 settembre 2022 - 16 dicembre 2022
  • Sessione straordinaria: 17 marzo 2023


SEDUTE DI LAUREA A.A 2020/21

  • Sessione estiva: 27 luglio 2021
  • Sessione autunnale: 17 settembre 2021 - 17 dicembre 2021
  • Sessione straordinaria: 14 marzo 2022
  • Sessione straordinaria: 10 giugno 2022


Domanda di laurea

  • La Domanda di Laurea deve essere fatta esclusivamente on-line all'indirizzo http://studiare.unife.it entro 30 giorni dalla sessione di laurea. Contestualmente dovrà essere effettuato il pagamento del contributo per il conseguimento titolo.
    • Non sono ammesse domande tardive.
  • Entro 13 giorni lavorativi prima della data della seduta devono essere conclusi tutti gli esami di profitto previsti dal piano degli studi.
  • Entro 7 giorni lavorativi dalla sessione di laurea è necessario procedere caricamento della tesi di laurea in formato digitale (PDF), che dovrà corrispondere alla versione definitiva del documento, in quanto verrà conservata nel fascicolo digitale del vostro percorso formativo.
  • Entro 5 giorni lavorativi dalla sessione di laurea il proprio Relatore deve approvare la versione definitiva della tesi (attenzione: la versione approvata dal Relatore è quella definitiva che viene caricata nel fascicolo digitale del laureando).
  • Per informazioni e istruzioni è possibile consultare: Guida alla presentazione della domanda di Laurea

 

http://www.unife.it/it/covid19/per-chi-studia ---> Conseguimento titolo

 

Dopo la Laurea Magistrale: