Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

TEORIA, TECNICA E DIDATTICA DELL'ESERCIZIO NELLE MALATTIE NEUROLOGICHE E REUMATICHE

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita a un anno accademico precedente? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2022/2023
Docente
MAURA PUGLIATTI
Crediti formativi
8
Periodo didattico
Primo Semestre

Obiettivi formativi

------------------------------------------------------------
Modulo: 47450 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE NEUROLOGICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
Il corso si propone di fornire una visione di insieme della disciplina e, in particolare, le conoscenze utili a comprendere le principali malattie reumatiche sia infiammatorie che degenerative. L'obiettivo è fornire allo studente i fondamenti diagnostico-terapeutici illustrando gli aspetti clinici, laboratoristici e di imaging delle principali malattie. Particolare attenzione verrà dedicata all’esercizio fisico nel contesto delle malattie reumatiche.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Fornire una sintetica presentazione delle principali disfunzioni patologiche del sistema nervoso centrale, di quello periferico, neuro-muscolare e muscolare che limitano l'attività motoria riflessa, automatica, volontaria e psico-motoria nell’adulto e nell’anziano.
Fornire proposte concrete di attività motoria preventiva e adattata nell’ambito di queste patologie.


------------------------------------------------------------
Modulo: 47451 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE REUMATICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
Il corso si propone di fornire una visione di insieme della disciplina e, in particolare, le conoscenze utili a comprendere le principali malattie reumatiche sia infiammatorie che degenerative. L'obiettivo è fornire allo studente i fondamenti diagnostico-terapeutici illustrando gli aspetti clinici, laboratoristici e di imaging delle principali malattie. Particolare attenzione verrà dedicata all’esercizio fisico nel contesto delle malattie reumatiche.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Fornire una sintetica presentazione delle principali disfunzioni patologiche del sistema nervoso centrale, di quello periferico, neuro-muscolare e muscolare che limitano l'attività motoria riflessa, automatica, volontaria e psico-motoria nell’adulto e nell’anziano.
Fornire proposte concrete di attività motoria preventiva e adattata nell’ambito di queste patologie.

Prerequisiti

------------------------------------------------------------
Modulo: 47450 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE NEUROLOGICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
Conoscenze di anatomia e fisiologia dell'apparato locomotore.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Conoscenza delle basi di anatomia e fisiologia del sistema nervoso e dell’apparato muscolo-scheletrico


------------------------------------------------------------
Modulo: 47451 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE REUMATICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
Conoscenze di anatomia e fisiologia dell'apparato locomotore.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Conoscenza delle basi di anatomia e fisiologia del sistema nervoso e dell’apparato muscolo-scheletrico

Contenuti del corso

------------------------------------------------------------
Modulo: 47450 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE NEUROLOGICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
Classificazione ed epidemiologia delle principali malattie di interesse reumatologico. Semeiotica del dolore di origine osteo-articolare e muscolo-scheletrico. Reumatismi infiammatori cronici: artrite reumatoide, spondiloartriti sieronegative. Artrosi primitiva e secondarie. Reumatismi extra-articolari e fibromialgia. Lombalgia meccanica e infiammatoria. Malattie metaboliche dell'osso (osteoporosi). Attività fisica adattata, economia articolare e terapia occupazionale.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Disordini delle principali funzioni cerebrali superiori connessi all'attività motoria: disordini dello schema corporeo, disordini delle funzioni psico-motorie, con particolare riferimento alle aprassie, sindromi atassiche corticali. Demenze.
Disordini delle funzioni di moto da compromissione delle vie piramidali per patologia cerebrale e midollare: la paralisi centrale, spasticità. Strategie terapeutiche farmacologiche e fisiche.
La sindrome cerebellare.
Turbe dell’equilibrio e sindromi vestibolari.
Disordini del movimento da disfunzione del sistema extra-piramidale: le ipocinesie-bradicinesie nelle sindromi parkinsoniane, la rigidità-plasticità e le disfunzioni dei sistemi di controllo posturale nelle sindromi parkinsoniane
I movimenti involontari patologici: tremori, movimenti coreo-atetosici e ballici, distonie, tics
Disturbi del sistema sensitivo (atassie propriocettive, dolore nocicettivo e dolore neuropatico).
La patologia del neurone di moto: alterazione del trofismo, tono, forza muscolare, attività riflessa.
L'iperattività dell'unità motoria: le crisi tetaniche, i crampi
I disordini della giunzione neuro-muscolare: il fenomeno miastenico
I disordini primitivi dei muscoli
Disordini del sistema nervoso vegetativo e loro effetti sulle funzioni motorie.
Esplorazione funzionale delle vie di moto e di senso attraverso la Neurofisiologia Clinica (elettromiografia e studio neurofisiologico delle funzioni riflesse, studio della velocità di conduzione dei nervi motori e sensitivi, studio dei potenziali evocati multimodali)
Principali disordini della stazione eretta e della marcia da disfunzione del sistema nervoso e del sistema spino-muscolare.
Approccio di genere nella patologia neurologica.


------------------------------------------------------------
Modulo: 47451 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE REUMATICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
Classificazione ed epidemiologia delle principali malattie di interesse reumatologico. Semeiotica del dolore di origine osteo-articolare e muscolo-scheletrico. Reumatismi infiammatori cronici: artrite reumatoide, spondiloartriti sieronegative. Artrosi primitiva e secondarie. Reumatismi extra-articolari e fibromialgia. Lombalgia meccanica e infiammatoria. Malattie metaboliche dell'osso (osteoporosi). Attività fisica adattata, economia articolare e terapia occupazionale.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Disordini delle principali funzioni cerebrali superiori connessi all'attività motoria: disordini dello schema corporeo, disordini delle funzioni psico-motorie, con particolare riferimento alle aprassie, sindromi atassiche corticali. Demenze.
Disordini delle funzioni di moto da compromissione delle vie piramidali per patologia cerebrale e midollare: la paralisi centrale, spasticità. Strategie terapeutiche farmacologiche e fisiche.
La sindrome cerebellare.
Turbe dell’equilibrio e sindromi vestibolari.
Disordini del movimento da disfunzione del sistema extra-piramidale: le ipocinesie-bradicinesie nelle sindromi parkinsoniane, la rigidità-plasticità e le disfunzioni dei sistemi di controllo posturale nelle sindromi parkinsoniane
I movimenti involontari patologici: tremori, movimenti coreo-atetosici e ballici, distonie, tics
Disturbi del sistema sensitivo (atassie propriocettive, dolore nocicettivo e dolore neuropatico).
La patologia del neurone di moto: alterazione del trofismo, tono, forza muscolare, attività riflessa.
L'iperattività dell'unità motoria: le crisi tetaniche, i crampi
I disordini della giunzione neuro-muscolare: il fenomeno miastenico
I disordini primitivi dei muscoli
Disordini del sistema nervoso vegetativo e loro effetti sulle funzioni motorie.
Esplorazione funzionale delle vie di moto e di senso attraverso la Neurofisiologia Clinica (elettromiografia e studio neurofisiologico delle funzioni riflesse, studio della velocità di conduzione dei nervi motori e sensitivi, studio dei potenziali evocati multimodali)
Principali disordini della stazione eretta e della marcia da disfunzione del sistema nervoso e del sistema spino-muscolare.
Approccio di genere nella patologia neurologica.

Metodi didattici

------------------------------------------------------------
Modulo: 47450 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE NEUROLOGICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
Il corso prevede 16 ore di didattica frontale erogate attraverso lezioni in aula.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Lezioni frontali e interattive.
Frequenza e addestramento guidato presso palestre e strutture convenzionate dedicate alla promozione di attività motoria adattata in neurologia.
Partecipazione opzionale a seminari, corsi di perfezionamento, convegni inerenti le attività motorie adattate in neurologia.



------------------------------------------------------------
Modulo: 47451 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE REUMATICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
Il corso prevede 16 ore di didattica frontale erogate attraverso lezioni in aula.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Lezioni frontali e interattive.
Frequenza e addestramento guidato presso palestre e strutture convenzionate dedicate alla promozione di attività motoria adattata in neurologia.
Partecipazione opzionale a seminari, corsi di perfezionamento, convegni inerenti le attività motorie adattate in neurologia.

Modalità di verifica dell'apprendimento

PATOLOGIE REUMATICHE
30 Quiz a risposta multipla (4 risposte) + 1 per la lode.
MALATTIE NEUROLOGICHE
Esame orale. Domande su argomenti inerenti:
- valutazioni semeiologiche e cliniche delle malattie del sistema nervoso che determinano disordini di movimento;
- strategie di attività motoria adattata da proporre nelle disabilità neurologiche.
Durata dell’esame per ciascun studente: 20 minuti ca;
Si valuta conoscenza, chiarezza espositiva, capacità comunicativa, precisione, capacità di collegamento e di applicazione nella pratica professionale.

Testi di riferimento

------------------------------------------------------------
Modulo: 47450 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE NEUROLOGICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
UNIREUMA: Reumatologia per studenti e medici di medicina generale, Idelson-Gnocchi ed., 2008
QUICK REVIEW REUMATOLOGIA a cura di F. Trotta e M. Govoni. Edizioni EdiSES 2014
MALATTIE NEUROLOGICHE
Materiale didattico fornito dal docente
Manuali di consultazione
- Berardelli A, Cruccu G. La Neurologia della Sapienza. Società Editrice Esculapio. 2019.
- Masson M., Masson C., Dehen H. Cambier J., Edra Masson e Claudio Mariani Pierluigi Bertora. NEUROLOGIA (1 mar. 2013)
- Pazzaglia P. P., Clinica Neurologica, Soc. Editrice Esculapio, Bologna, 2008 (alcuni capitoli o paragrafi indicati dal docente)
- Sorrentino G., Principi di Neurologia. Neurofisiopatologia per studenti di Scienze Motorie, Idelson-Gnocchi, Napoli, 2004 (alcuni capitoli o paragrafi indicati dal docente)
- Loeb C, Favale E. Neurologia. Vol I e II. Società Editrice Universo.



------------------------------------------------------------
Modulo: 47451 - L'ESERCIZIO NELLE PATOLOGIE REUMATICHE
------------------------------------------------------------
PATOLOGIE REUMATICHE
UNIREUMA: Reumatologia per studenti e medici di medicina generale, Idelson-Gnocchi ed., IV edizione, 2022
QUICK REVIEW REUMATOLOGIA a cura di F. Trotta e M. Govoni. Edizioni EdiSES 2014
MALATTIE NEUROLOGICHE
Materiale didattico fornito dal docente
Manuali di consultazione
- Berardelli A, Cruccu G. La Neurologia della Sapienza. Società Editrice Esculapio. 2019.
- Masson M., Masson C., Dehen H. Cambier J., Edra Masson e Claudio Mariani Pierluigi Bertora. NEUROLOGIA (1 mar. 2013)
- Pazzaglia P. P., Clinica Neurologica, Soc. Editrice Esculapio, Bologna, 2008 (alcuni capitoli o paragrafi indicati dal docente)
- Sorrentino G., Principi di Neurologia. Neurofisiopatologia per studenti di Scienze Motorie, Idelson-Gnocchi, Napoli, 2004 (alcuni capitoli o paragrafi indicati dal docente)
- Loeb C, Favale E. Neurologia. Vol I e II. Società Editrice Universo.