METODI E TECNICHE DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA: INTERVENTI PSICO-SOCIALI, VALUTAZIONE DEGLI ESITI E INSERIMENTO LAVORATIVO

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita a un anno accademico precedente? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2021/2022
Docente
MARIA GIULIA NANNI
Crediti formativi
4
Periodo didattico
Secondo Semestre

Obiettivi formativi

MODULO PEDAGOGIA, ANDRAGOGIA E MODIFICA DEI COMPORTAMENTI: Il corso intende fornire le conoscenze di base della pedagogia e dei suoi maggiori pensatori. Dare agli studenti tutti gli strumenti necessari per affrontare e riconoscere le presenza di una persona con disabilità e la situazione in cui è inserita. Individuare le corrette strategie per rendere il più efficace possibile la relazione operatore/utente.
MODULO TERAPIA OCCUPAZIONALE: Lo studente, al temine del corso, dovrà conoscere gli assunti e i principi della Terapia Occupazionale. Dovrà effettuare una valutazione adeguata delle limitazioni delle abilità del paziente, nonché individuare i principali modelli di riferimento nella progettazione dell’intervento e conoscere le strategie vicarianti.

Prerequisiti

Lo studente dovrà avere familiarità con i seguenti argomenti
1) disturbo psichiatrico grave (psicopatologia generale, psicopatologia descrittiva),
2) terapie psicofarmacologiche (categorie farmacologiche -antidepressivi, antipsicotici, sedativo-ipnotici, stabilizzanti dell’umore-, formulazioni -os, im, depot-, effetti secondari nel breve e lungo termine)
3) concetto di recovery

Contenuti del corso

MODULO PEDAGOGIA, ANDRAGOGIA E MODIFICA DEI COMPORTAMENTI: Il programma didattico prende in esame sia persone con disabilità ed il loro stato di salute che i bisogni dei bambini e quindi le loro strategie comunicative e relazionali:
- Definizione di deficit, handicap e vari aspetti della disabilità
- Riduzione dell'handicap e aspetti della professionalità di chi si occupa di integrazione
- modalità comunicative del bambino: aspetti psico-pedagogici, didattici, metodologici
- Attività motoria rivolta a persone con vari tipi di disabilità: fisica, sensoriale, cognitiva, intellettivo relazionale finalizzata al miglioramento della qualità della vita
- Bisogni del bambino in base ai contesti
- Progettazione di un intervento educativo
- Analisi di casi (lavoro di gruppo)
- Introduzione dell'I.C.F. Classificazione Internazionale del Funzionamento della Salute e della Disabilita, (O.M.S.).
MODULO TERAPIA OCCUPAZIONALE: Definizione e assunti teorici della Terapia Occupazionale. Il modello del funzionamento occupazionale e i principali sistemi di misurazione dell’autonomia. Strategie di intervento di terapia Occupazionale. Le terapie espressive: la musicoterapia, l’arteterapia, la teatroterapia e la danzamovimentoterapia.

Metodi didattici

Lezioni frontali, osservazioni partecipative, visione e commento di audiovisivi, laboratori.. Discussione di casi e formulazione di un progetto di terapia occupazionale.

Modalità di verifica dell'apprendimento

MODULO PEDAGOGIA, ANDRAGOGIA E MODIFICA DEI COMPORTAMENTI: Esame scritto 50 minuti: 15 domande chiuse, 5 domande aperte e risoluzione di un caso assegnato. Si valuta la comprensione degli aspetti fondamentali della disciplina e la capacità di riuscire ad applicare i concetti studiati in situazioni reali.
L’esame consiste nella stesura di un elaborato scritto. Trattandosi di una verifica che ha un carattere creativo e progettuale, durante la stesura dell’elaborato, gli studenti potranno consultare i propri testi di studio.
Si valuterà la capacità di orientamento critico, propositivo, creativo e progettuale entro le tematiche affrontate durante il corso.
MODULO TERAPIA OCCUPAZIONALE: unico esame scritto (durata 90 minuti) per entrambi i docenti titolari dell’insegnamento, con tre domande a risposta libera (di norma, le prime due sulla parte generale inerente il modello, i sistemi di rilevazione e le principali strategie di intervento della Terapia Occupazionale, la terza riguardante un caso clinico). La prova viene inficiata dalla mancanza di una delle risposte. Per la prova superata (minimo 18 punti), ad ogni risposta verrà assegnato un punteggio da 1 a 4, sulla base della sua correttezza ed esaustività. Se le tre risposte hanno tutte ottenuto il massimo dei punti, allora verrà assegnata la lode.
IL VOTO FINALE RISULTA DALLA MEDIA PONDERATA DEI VOTI CONSEGUITI IN CIASCUNA PROVA.

Testi di riferimento

MODULO PEDAGOGIA, ANDRAGOGIA E MODIFICA DEI COMPORTAMENTI
A. Gramigna, Dinamiche della conoscenza, Roma, Aracne, 2015
A. Philips, I no che aiutano a crescere, Ed. Feltrinelli, 2013
OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), I.C.F., versione breve, ed Erikson Trento, 2009
MODULO TERAPIA OCCUPAZIONALE: Slide e materiale formativo forniti dai docenti.