Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

METODOLOGIA CLINICA I (NO ESAME)

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita a un anno accademico precedente? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2022/2023
Docente
ROBERTO DE GIORGIO
Crediti formativi
6
Periodo didattico
Primo Semestre

Obiettivi formativi

Il corso integrato di Metodologia Clinica I prevede i moduli di Medicina Interna, Chirurgia generale e Medical Humanities (Metodologia diagnostica). Il modulo di MEDICINA INTERNA si propone di far acquisire le corrette procedure di ricerca dei segni e sintomi di malattia, inquadrandoli dal punto di vista fisiopatologico, tramite raccolta dell'anamnesi, esecuzione di esami obiettivi e manovre semeiologiche per patologie rispettivamente di interesse chirurgico e medico. Il modulo di CHIRURGIA GENERALE si propone di garantire allo studente l'acquisizione di un corretto approccio col paziente. Inoltre si prefigge di favorire l'acquisizione delle procedure corrette di ricerca dei segni e dei sintomi di malattia, inquadrandoli dal punto di vista fisiopatologico, tramite raccolta dell'anamnesi; esecuzione di esami obiettivi e manovre semeiologiche per patologie di interesse chirurgico (a carico di addome e sistema vascolare) e medico (semeiotica cardiovascolare e respiratoria, addominale, nefrologica, ematologica ed endocrina). Il modulo di MEDICAL HUMANITIES (METODOLOGIA DIAGNOSTICA) si propone di fornire agli studenti i corretti strumenti concettuali per capire i risultati di un test clinico e di un trial clinico, in particolare i loro aspetti probabilistici.

Per quanto riguarda i parametri del:

Sapere:
Lo studente al termine del corso saprà:
- applicare l’informazione quantitativa presentata nel referto delle analisi di laboratorio in
strumento clinicamente utile
- interpretare le informazioni ottenute mediante anamnesi
- riconoscere le manifestazioni cliniche delle principali patologie cardiovascolari, respiratorie, addominali, nefrologiche, endocrine ed ematologiche
- maneggiare correttamente il significato probabilistico di un test clinico e di un trial cinico.


Saper fare:
- raccogliere la storia clinica del paziente ed eseguire le manovre semeiologiche
- comprendere e utilizzare correttamente le principali procedure diagnostiche di laboratorio e strumentali, includendo la logica sequenza con cui debbono essere utilizzate all’interno di un procedimento diagnostico.
- Distinguere sensibilità/specificità da valore predittivo positivo/negativo
- Distinguere l’intervallo di confidenza dal significato clinico
- Interpretare il p-value.

Prerequisiti

MEDICINA INTERNA
Esame obiettivo generale. Redazione dell'anamnesi. Ispezione, palpazione e percussione della regione precordiale e addominale. Identificazione dei focolai di auscultazione, del ritmo cardiaco, dei toni cardiaci e loro variazioni, dei toni aggiunti sistolici e diastolici, dei soffi sistolici. Esplorazione dei polsi periferici. Ispezione, palpazione e percussione dell'addome e del torace. Interpretazione della comparsa di una condizione itterica, con particolare riferimento all'ittero non ostruttivo. Ricerca dei segni di ipertensione portale e di versamento ascitico. Valutazione anamnestica e clinica delle possibili cause di proteinuria. Identificazione dei sintomi e segni di iperglicemia, chetoacidosi e ipoglicemia. Segni indicativi di dislipidemia. Valutazione degli elementi anamnestici e obiettivi che depongono per una condizione di anemia o di poliglobulia. Attenzione a eventuali fattori sesso/genere specifici all'interno del percorso diagnostico-terapeutico
MEDICAL HUMANITIES (METODOLOGIA DIAGNOSTICA)
Nozioni di base di statistica medicina
CHIRURGIA GENERALE
Adeguate conoscenze di anatomia, fisiologia e fisiopatologia dei sistemi circolatorio, respiratorio, endocrino, renale e gastroenterico; basi di patologia generale, genetica, biologia molecolare, microbiologia, psicologia ed epidemiologia generale.
Conoscenze di base di statistica ed informatica.
Superamento degli esami di Fisiologia II e Patologia II e fisiopatologia

Contenuti del corso

MEDICINA INTERNA
Esame obiettivo generale. Redazione dell'anamnesi. Ispezione, palpazione e percussione della regione precordiale e addominale. Identificazione dei focolai di auscultazione, del ritmo cardiaco, dei toni cardiaci e loro variazioni, dei toni aggiunti sistolici e diastolici, dei soffi sistolici. Esplorazione dei polsi periferici. Ispezione, palpazione e percussione dell'addome e del torace. Interpretazione della comparsa di una condizione itterica, con particolare riferimento all'ittero non ostruttivo. Ricerca dei segni di ipertensione portale e di
versamento ascitico. Valutazione anamnestica e clinica delle possibili cause di proteinuria. Identificazione dei sintomi e segni di iperglicemia, chetoacidosi e ipoglicemia. Segni indicativi di dislipidemia. Valutazione degli elementi anamnestici e obiettivi che depongono per una condizione di anemia o di poliglobulia.
Attenzione a eventuali fattori sesso/genere specifici all'interno del percorso diagnostico-terapeutico

MEDICAL HUMANITIES (METODOLOGIA DIAGNOSTICA)
- Sensibilità e specificità di un test
- Teorema di Bayes e rilevanza clinica di un test
- Curve ROC
- Il significato del p-value
- Intervallo di confidenza, rilevanza statistica e rilevanza clinica

CHIRURGIA GENERALE E VASCOLARE
Ciclo di esercitazioni. Per la descrizione, vedi il secondo semestre (scheda di insegnamento di Metodologia Clinica II)

Metodi didattici

MEDICINA INTERNA
Il modulo di Medicina Interna prevede lezioni frontali e didattica assistita on line. Le ore di didattica assistita on line su piattaforma moodle certificativa consistono nell’approfondimento di alcuni argomenti trattati a lezione

MEDICAL HUMANITIES (METODOLOGIA DIAGNOSTICA)
Il modulo prevede lezioni frontali e didattica on line. La parte online (nella pagina del docente) contiene materiale relativo a quanto discusso a lezione e altri articoli di approfondimento.

CHIRURGIA GENERALE
Il modulo di Chirurgia prevede lezioni frontali, frequenza delle corsie e degli ambulatori chirurgici in affiancamento al personale, con enfatizzazione dell'approccio metodologico e semeiologico alla diagnosi, e didattica assistita on line. Le ore di didattica assistita on line su piattaforma Moodle certificativa consistono nell’approfondimento di alcuni argomenti trattati a lezione. L’attività didattica verrà inoltre integrata da esercitazioni pratiche con il seguente programma: Semeiotica fisica e strumentale dell’insufficienza venosa cronica e delle arteriopatie.

Modalità di verifica dell'apprendimento

MEDICINA INTERNA
La verifica dell'apprendimento sarà effettuata mediante esame scritto con 31 domande con quesiti a risposta multipla relativi a tutti gli obiettivi formativi sopra definiti. Ogni risposta corretta verrà valutata 1.0 punto. La prova sarà superata se si otterrà un punteggio maggiore/uguale a 18/30. La lode verrà attribuita a chi supera il punteggio arrotondato di 30. La valutazione finale (espressa in trentesimi) sarà utilizzata nel calcolo del voto finale del corso integrato, tenendo conto in modo proporzionale del peso in termini di CFU. La durata dell'intera prova sarà maggiorata per gli studenti con “Disturbo Specifico di Apprendimento.

MEDICAL HUMANITIES (METODOLOGIA DIAGNOSTICA)
Esame scritto, composto da domande aperte. Tempo a disposizione 1 ora. La prova dà un’idoneità. La si calendarizza secondo le indicazioni dell’ateneo

CHIRURGIA GENERALE
Esame previsto al secondo semestre (vedere scheda insegnamento di Metodologia Clinica II)

Testi di riferimento

MEDICINA INTERNA
Amoroso A, Rossi Fanelli F, Afeltra A, Basili S, Manfredini R, Sasso FC, Semeiotica Medica e Metodologia Clinica, 2.a edizione, Antonio Delfino Editore, 2017.
Fradà, Semeiotica Medica, Piccin Ed.
Rasario, Manuale di Semeiotica Medica, Idelson
Wilms, Manuale di Semeiotica Medica, Mc Graw-Hill
Harrison’s, Principles of internal medicine, Mc Graw-Hill

MEDICAL HUMANITIES (METODOLOGIA DIAGNOSTICA)
Materiale didattico messo a disposizione dal docente

CHIRURGIA GENERALE
Dionigi, Chirurgia generale e specialistica, Masson
Oxford Textbook in Vascular Surgery, Oxford University Press 2016
Setacci C. Chirurgia Vascolare, Minerva Medica 2015
Oltre all'indicazione del testo, verrà fornita agli studenti copia dei files utilizzati per le lezioni.