Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

ANATOMIA PATOLOGICA I

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita a un anno accademico precedente? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2022/2023
Docente
GIOVANNI LANZA
Crediti formativi
5
Periodo didattico
Secondo Semestre
SSD
MED/08

Obiettivi formativi

Il corso di Anatomia Patologica I prevede la trattazione sistematica delle basi patologiche delle malattie degli apparati urinario, genitale maschile, respiratorio, del mediastino, del fegato e del pancreas e del sistema emolinfopoietico.

Per quanto riguarda i parametri del:
Sapere:
Lo studente al termine del corso saprà:
- conoscere i concetti essenziali riguardanti le caratteristiche morfologiche e biopatologiche relative ai principali processi patologici degli apparati urinario, genitale maschile, respiratorio, del mediastino, del fegato e del pancreas e del sistema emolinfopoietico.
- essere in grado di comprendere i quadri clinici correlati alla patologia dei suddetti apparati e di interpretarne i referti anatomo-patologici.

Saper fare:
Alla fine del corso lo studente saprà:
- comprendere come utilizzare le informazioni fornite dall'anatomia patologica sia di tipo morfologico che di tipo immunoistochimico e bio-molecolare per un corretto approccio diagnostico e terapeutico alla patologia degli apparati urinario, genitale maschile, respiratorio, del mediastino, del fegato e del pancreas e del sistema emolinfopoietico.

Prerequisiti

Adeguate conoscenze di anatomia degli apparati degli apparati urinario, genitale maschile, respiratorio, del mediastino, del fegato e del pancreas e del sistema emolinfopoietico
Conoscenze di patologia generale, genetica e biologia molecolare.

Contenuti del corso

Apparato urinario: Rene: neoplasie benigne e maligne.
Vie urinarie: lesioni precancerose e neoplasie.
Apparato genitale maschile: Prostata: iperplasia prostatica, carcinoma della prostata.
Testicolo: tumori a cellule germinali, tumori dello stroma gonadico e dei cordoni sessuali.
Apparato respiratorio: Polmone: polmoniti. Sarcoidosi. Tubercolosi. Neoplasie primitive e secondarie.
Pleura: pleuriti. Tumori pleurici.
Apparato digerente
Fegato: epatiti acute e croniche. Epatopatia alcolica. Patologia delle vie biliari intraepatiche. Cirrosi. Tumori benigni e maligni.
Colecisti e vie biliari extra-epatiche: litiasi. Colecistiti. Colangiti. Tumori.
Pancreas: Tumori del pancreas esocrino.Neoplasie neuroendocrine.
Patologia del sistema emolinfopoietico: Linfoadeniti. Neoplasie linfoidi: linfomi dei precursori linfoidi B e T, linfomi non Hodgkin B e T/NK linfocitari. Linfoma di Hodgkin. Discrasie plasmacellulari (cenni).
Mediastino: linfomi e timomi

Metodi didattici

Il corso di Anatomia patologica I prevede lezioni frontali e didattica assistita on line. Le ore di didattica assistita on line su piattaforma moodle certificativa consistono nell’approfondimento di alcuni argomenti trattati a lezione.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per l’esame è prevista una prova scritta con test a risposta multipla, cinque risposte possibili di cui una sola corretta. Numero di domande variabile da 31 a 40. Tempo a disposizione in base al numero delle domande: da 25 a 35 minuti. Nessuna penalizzazione per risposte errate o non date.


Testi di riferimento

Rubin, Anatomia patologica e Patologia Generale, Piccin Editore
Robbins e Cotran, Le basi patologiche delle malattie, Elsevier Editore