Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita a un anno accademico precedente? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2022/2023
Docente
DENIS BENASCIUTTI
Crediti formativi
6
Periodo didattico
Primo semestre (primi anni)
SSD
ING-IND/14

Obiettivi formativi

Il corso fornisce gli strumenti teorici ed i riferimenti normativi per la comprensione, lettura ed esecuzione del disegno meccanico, inteso sia come rappresentazione geometrica degli oggetti (secondo il metodo delle proiezioni ortogonali), sia come insieme di informazioni aggiuntive necessarie a garantire la conformità del componente alle specifiche funzionali di progetto. Il corso illustra anche la rappresentazione di alcuni elementi costruttivi delle macchine secondo le convenzioni adottate dalle normative vigenti.
Le principali abilità acquisite nel corso saranno:
- capacità di comprensione e lettura del disegno meccanico;
- esecuzione di un disegno in proiezione ortogonale di un pezzo meccanico (dal vero o rappresentato in assonometria) secondo le regole di normativa;
- esecuzione di tagli e sezioni secondo le regole di normativa, per evidenziare cavità interne al pezzo meccanico;
- applicazione della quotatura per specificare le dimensioni del pezzo;
- indicazione delle opportune tolleranze dimensionali e geometriche, e delle specifiche di rugosità superficiale, necessarie per definire la corretta funzionalità del componente;
- rappresentazione e disegno secondo normativa di alcuni componenti meccanici (cuscinetti, ruote dentate, filettature, saldature).

Prerequisiti

Nessun vincolo su insegnamenti propedeutici.
E’ richiesta una capacità di comprensione del testo scritto.

Contenuti del corso

Il corso prevede 60 ore di lezioni in aula, corredate da esercitazioni (“tavole di disegno”) da svolgere a casa. I principali argomenti trattati nel corso sono:
Normativa ed unificazione, dimensione unificata dei fogli, tipi di linee e loro significati, cartiglio, scale dimensionali (2 ore). Proiezioni ortogonali e loro convenzioni (11 ore). Assonometrie (3 ore). Intersezioni e compenetrazioni (3 ore). Tagli e sezioni (8 ore). Quotatura (8 ore). Tolleranze dimensionali (8 ore). Tolleranze geometriche (8 ore). Stato delle superfici e rugosità (2 ore). Rappresentazione unificata di alcuni elementi meccanici (collegamenti albero-mozzo, cuscinetti volventi, ingranaggi, collegamenti filettati e saldati) (7 ore).

Metodi didattici

Il corso consiste in:
- lezioni in aula;
- esercitazioni di disegno (“tavole di disegno”) da svolgere autonomamente a casa. Le “tavole” illustrano esercizi sui principali argomenti delle lezioni. Il loro svolgimento corretto è necessario per l’ammissione all’esame scritto.

I lucidi delle lezioni e l’elenco delle “tavole di disegno” (con le informazioni per il loro svolgimento) saranno pubblicati sul Materiale Didattico (Classroom) del corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento avverrà mediante:
1) valutazione delle “tavole di disegno”. Esse devono risultare tutte sufficienti per ottenere l’ammissione all’esame scritto;
2) esame scritto: con esercizi sui principali argomenti del corso (es. disegno in proiezione e/o sezione, quotatura, tolleranze, etc.);
3) esame orale: domande e/o esercizi sui principali argomenti del corso.

Il voto finale sarà determinato, in linea di massima, come media aritmetica tra il voto dell’esame scritto e orale.
Lo studente che risulta insufficiente:
i) nelle “tavole”: dovrà riconsegnare nuovamente le tavole nelle date relative all’appello successivo;
ii) all’esame scritto: dovrà ripetere l’esame scritto, ma non rifare né riconsegnare le “tavole”;
iii) all’esame orale: dovrà ripetere l’esame scritto, ma non rifare né riconsegnare le “tavole”.

Consegna delle “tavole”: esse possono essere consegnate durante il semestre al termine ogni lezione. In alternativa, esse vanno consegnate prima dell’esame scritto (solitamente 15/20 giorni prima), nelle date indicate dal docente. Non saranno accettate “tavole” consegnate in ritardo o contenenti disegni incompleti. Gli studenti con una valutazione positiva in tutte le “tavole” riceveranno una comunicazione sulla loro email (...@edu.unife.it) e, per accedere all’esame scritto, dovranno iscriversi alla lista in Esse3. Per la consegna delle “tavole” non è necessaria l’iscrizione in Esse3.
L’iscrizione in Esse3 all’esame scritto non garantisce l’ammissione in aula se le “tavole” non sono state consegnate al docente oppure sono risultate insufficienti.
Le “tavole” saranno restituite allo studente al termine dell’esame scritto.

Testi di riferimento

Testo di riferimento utilizzato per l’insegnamento:
- E. Chirone, S. Tornincasa, Disegno Tecnico Industriale, vol. 1 e vol. 2. Il Capitello, Torino (verificare di acquistare l'edizione più recente);
- S. Barone, A. Poli, A.V. Razionale, M. Berretta, Disegno Tecnico Industriale, Città Studi Edizioni;

Testi per esercizi:
- M. Carfagni, R. Furferi, L. Governi, Y. Volpe. Esercizi di disegno meccanico. Zanicheli, 2015.

Frequentando le lezioni con regolarità e studiando sui lucidi di lezione, non è necessario acquistare il testo di riferimento. I libri per gli esercizi possono essere utilizzati per migliorare la preparazione in vista dell’esame. Per gli studenti non frequentanti, lo studio approfondito dei lucidi di lezione e la consultazione del testo di riferimento forniscono una panoramica più che adeguata sugli argomenti richiesti all’esame.