Scienze biomediche e biotecnologiche

  • Soggiorni di studio all'estero: almeno 1 mese obbligatorio nel triennio
  • Obiettivi formativi: il dottorato in Scienze Biomediche e Biotecnologie si propone di formare giovani scienziati in grado di soddisfare la domanda di esperti nel campo delle scienze della vita, biomediche e cliniche. Gli allievi,  attraverso un  programma formativo ideato anche per promuovere il pensiero indipendente, la valutazione critica, la responsabilità personale e il processo decisionale, potranno maturare  esperienze di ricerca e abilità tecniche di elevato livello con positive implicazioni nel lungo termine per le prospettive di carriera e di occupazione. I dottorandi verranno formati come: 1) biologi molecolari e cellulari nel campo della ricerca di base in biochimica, biologia molecolare e cellulare, genetica e genomica, e saranno addestrati nelle più moderne tecnologie in ematologia cellulare e molecolare, genomica, proteomica,  bioinformatica; 2) biotecnologi che saranno inoltre in grado di utilizzare le tecniche più avanzate nel campo della produzione industriale di prodotti biofarmaceutici, 3) esperti di fisiopatologia molecolare del sistema endocrino, nervoso e vascolare, dotati di una vasta gamma di competenze tecniche e professionali idonee per studi di neurobiologia cellulare e delle funzioni integrate del sistema nervoso, di fisiopatologia respiratoria e biologia applicata all’esercizio fisico, di malattie vascolari e della rigenerazione dei tessuti. L’attività centrale del Dottorato è il lavoro sperimentale, base della Tesi di Dottorato.
  • Curriculum:

  1. Biochimica e patologia cellulare e molecolare
  2. Biotecnologia e Bioinformatica
  3. Fisiopatologia molecolare del sistema endocrino, nervoso e vascolare
  • Programma formativo: gli studenti lavoreranno a stretto contatto con il loro tutore e seguiranno lezioni, dimostrazioni e seminari sia presso i dipartimenti coinvolti che al di fuori di essi. Le lezioni e i seminari saranno svolti dai membri del Collegio dei Docenti, da esperti di qualificate istituzioni nazionali ed internazionali o di aziende biomedicali. 
    Ogni studente dovrà partecipare alla stesura ed alla realizzazione di un progetto di ricerca sotto la supervisione di uno o più componenti il Collegio dei docenti. Fin dal primo anno, gli studenti sono incoraggiati ad approfondire le loro conoscenze seguendo lezioni rilevanti per la loro area di ricerca. La partecipazione alle lezioni, seminari e dimostrazioni sarà indicata dal tutore del corso a seconda della base culturale e degli interessi dello studente e del progetto scelto. Il percorso prevede che il Dottorando consegua i previsti crediti formativi (CFU) sia obbligatori che facoltativi con modalità e tempi dettati dalle attività di ricerca intraprese  e dagli obiettivi fissati. E’ prevista l’acquisizione di abilità complementari quali l’uso avanzato della lingua inglese, la competenza per presentare i propri risultati e per allestire papers e domande di finanziamento, la capacità di intraprendere e di prevedere lo sviluppo della propria carriera.
    Il percorso scientifico si fonda sull’attività sperimentale svolta nei settori della più avanzata ricerca di base, traslazionale e clinica nei laboratori dei Dipartimenti proponenti sotto la supervisione di un Tutor. L'attività di ricerca è integrata da periodi di formazione presso laboratori esteri per un minimo obbligatorio di 1 mese e per un massimo di 18 mesi. È inoltre prevista la possibilità di scambiare know-how presso un'industria del settore biomedicale.
  • Tematiche di ricerca: (1) Struttura ed espressione del gene, Struttura biomolecolare, Catalisi enzimatica, Metabolismi e meccanismi energetici cellulari, Basi molecolari delle patologie, con particolare riferimento a quelle neoplastiche e degenerative. (2) Ingegneria proteica, Modulazione dell’espressione genica e sviluppo di terapie innovative, Virologia molecolare, Modelli cellulari ed animali per patologie umane e sviluppo di strategie terapeutiche, Biotecnologie biomediche e diagnostiche e biostrumentazioni avanzate, Biotecnologie vegetali e agroalimentari. (3) Neurobiologia e biofisica cellulare, Fisiologia, fisiopatologia e clinica delle funzioni integrate del sistema nervoso, Fisiopatologia clinica del sistema endocrino, Fisiopatologia respiratoria e biologia applicate all'esercizio fisico, Esercizio e malattie vascolari, Scienze della riparazione tissutale.