DISEGNO AUTOMATICO ED ESECUTIVO

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita a un anno accademico precedente? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2021/2022
Docente
LUCA ROSSATO
Crediti formativi
6
Periodo didattico
Secondo Semestre
SSD
ICAR/17

Obiettivi formativi

Gli obiettivi principali del corso consistono nel fornire agli studenti le conoscenze di base per poter leggere e creare un disegno tecnico e di imparare ad utilizzare software 2D e 3D per la creazione e rappresentazione di parti e tavole esecutive.
La maggior parte delle lezioni sarà legata all’utilizzo di software per permettere agli studenti di acquisire una buona confidenza sulle competenze richieste loro dal mercato.

L'apprendimento è articolato su diverse tipologie di software specificamente progettati per elaborare contenuti di diverse tipologie. Nello specifico saranno affrontate le tematiche relative al raster, vettoriale 2D e 3D, con metodiche replicabili nei diversi settori dell’industrial design, della progettazione meccanica e architettonica, dell’oreficeria, dell’industria automobilistica, nautica e di quella aeronavale.

L'approccio metodologico utilizzato per l'insegnamento della disciplina e la sperimentazione in aula fanno sì che gli allievi siano svincolati dal software specifico e possano orientarsi criticamente verso il pacchetto loro più congeniale.
All'interno del corso viene affrontata anche la tematica del disegno tecnico e della normativa ad esso collegata.

Prerequisiti

Avere padronanza degli strumenti essenziali del disegno a mano in generale e delle proiezioni ortogonali in particolare. Nozioni base di informatica e grafica raster.

Contenuti del corso

Le lezioni verteranno su disegno vettoriale avanzato, modellazione tridimensionale, grafica raster avanzata, fotografia e rendering.
Nella specifica verrà affrontato l’utilizzo dei seguenti strumenti:
- Adobe Photoshop per il disegno raster
- Autocad per il disegno vettoriale
- McNeel Rhinoceros per la modellazione 3D

Altri software e plugin specifici potranno essere inclusi a seconda delle esercitazioni. Vengono così acquisite le conoscenze necessarie per impostare un progetto 3D partendo da disegni bidimensionali di riferimento.

Metodi didattici

Le attività formative saranno organizzate in lezioni dedicate alle teorie e ai metodi di rappresentazione, per essere poi seguite da esercizi in modalità workshop, finalizzati allo sviluppo di capacità applicative.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'allievo verrà coinvolto durante il semestre in brevi esercitazioni periodiche, basate sui temi affrontati di volta in volta durante le lezioni. Queste esercitazioni saranno realizzate dagli studenti e revisionate dal docente durante il corso, una volta completate ed integrate andranno a comporre l'elaborato finale che definirà il voto d'esame.
Durante l'appello, visionando il materiale prodotto, l'allievo sarà chiamato a integrare verbalmente eventuali lacune presenti nel materiale prodotto.

Testi di riferimento

- CONCHERI TOSETTI G., Elementi di Disegno e Normativa, Ed Cortina – Padova
- STRANERO S.L., CONSORTI R., Disegno, progettazione e organizzazione industriale, vol. 1-2-3, Ed. Principato.
- MARINI D., BERTOLO M., RIZZI A., Comunicazione visiva digitale, fondamenti di eidomatica, Addison-Wesley Milano 2001
- MITCHELL W.J., Digital Design Media, edizione italiana, McGraw-Hill, Milano, 1996. Graphic-SHA, Models & Prototypes
- FOLEY J. D., VAN DAM A., Feiner S.K., HUGHES J. D., Computer Graphics: Principles and Practice, Addison-Wesley 1996 (2nd ed.), ISBN 978-0-2018-4840-3
- Altre dispense fornite dal docente.