METODI E TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA E VALUTAZIONE MULTIPROFESSIONALE

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita a un anno accademico precedente? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2021/2022
Docente
MICHELE DAL POZZO
Crediti formativi
9
Periodo didattico
Secondo Semestre

Obiettivi formativi

ASSESSMENT
Il corso si propone di approfondire il concetto di funzionamento psico-affettivo e relazionale adattivo vs non adattivo e l’evoluzione delle varie forme di sofferenza psicopatologica nel tempo, attraverso una rassegna degli studi empirici presenti in letteratura.
Si propone inoltre di approfondire qualche strumento per valutare l'efficacia degli interventi messi in atto nei servizi di salute mentale rivolti sia all'età evolutiva che all'età adulta con riferimenti alle persone detenute e in REMS.
Gli interventi sono da intendersi nelle varie tipologie: farmacologici, psicoterapici, riabilitativo-funzionali, riabilitativo sociali.
Alla fine del corso gli allievi acquisiranno interesse e capacità nel valutare l'efficacia degli interventi.
PROGETTAZIONE E LAVORO IN ÉQUIPE
a. Lo/a studente/essa sarà in grado di riconoscere e spiegare1 le competenze dei diversi profili professionali che ruotano attorno alla persona affetta da disturbo mentale, a patire dai ruoli che compongono l’equipe
multiprofessionale dei Servizi di Salute Mentale.
b. Lo/a studente/essa sarà in grado di riconoscere e spiegare gli elementi che favoriscono il lavoro d’equipe o che lo ostacolano, nel processo di cura della persona affetta da disturbo mentale, partendo dalla conoscenza delle competenze trasversali.
c. Lo/a studente/essa sarà in grado di spiegare le fasi e gli elementi di una progettazione multiprofessionale in contesto assistenziale, partendo dalla descrizione di una pianificazione assistenziale.

CASE MANAGEMENT
Il case management in psichiatria e in riabilitazione. Presa in carico del paziente psichiatrico: organizzazione e gestione del setting riabilitativo.
INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA
- Acquisire i principali riferimenti normativi nazionali e regionali in materia di integrazione socio-sanitaria.
- Conoscere la rete dei servizi sociosanitari, le caratteristiche, gli attori coinvolti, le modalità di attivazione/funzionamento, la programmazione e gli strumenti operativi.
- Apprendere le diverse figure di tutela delle persone fragili: Interdizione, Inabilitazione e Amministratore di Sostegno.
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PSICHIATRICHE
Dal Pozzo: Acquisizione di conoscenze nell’ambito del rischio clinico, saper riconoscere, gestire e registrare prontamente eventi sentinella, conoscere gli strumenti del rischio clinico.
Silveri: Acquisire conoscenze sulla compromissione cognitiva e funzionale nei disturbi mentali gravi nonché dei principali interventi di Rimedio Cognitivo ad oggi presenti. Acquisire competenze pratiche di base nella conduzione di alcuni dei principali interventi di CR.
Zara:
- Acquisire i principali strumenti di riabilitazione psichiatrica: la motivazione al cambiamento, il colloquio e la relazione operatore/utente, il ricorso alla visita domiciliare.
- Apprendere le modalità di intervento del tecnico della riabilitazione psichiatrica rispetto all’ Asse Casa e Lavoro.
- Comprendere il ruolo del Terzo Settore nel lavoro con l’utenza psichiatrica e le modalità di integrazione.
- Conoscere le aree di competenza proprie del tecnico della riabilitazione psichiatrica ed i campi di integrazione con le altre professioni sanitarie.

Prerequisiti

ASSESSMENT: Conoscenza delle caratteristiche di alcuni gruppi diagnostici che costituiscono le casistiche più diffuse nei servizi di salute mentale relativi all’età evolutiva e all’età adulta.
PROGETTAZIONE E LAVORO IN ÉQUIPE: conoscenze dei contenuti dei programmi dell’insegnamento di “Comunicazione e relazione” - 1° aa CdL
in Tecnica della riabilitazione psichiatrica.
CASE MANAGEMENT
Origini del case management. Modalità di approccio al paziente psichiatrico. Conoscenza della compilazione di un progetto terapeutico riabilitativo. Interventi riabilitativi recovery oriented.
INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA
Conoscenza della recente legislazione sanitaria e sociale
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PSICHIATRICHE
Dal Pozzo: Conoscenza dei principali disturbi psichiatrici.
Silveri: Conoscenza dei disturbi psichiatrici. Conoscenze di base di neuroanatomia e neurofisiologia.
Zara: Conoscenza dei principali disturbi psichiatrici.

Contenuti del corso

ASSESSMENT
Cenni sui modelli multidimensionali in psichiatria e psicologia clinica.Sviluppo valutazione multiassiale: asse sintomatologico, asse riacquisizione delle abilità sociali, asse percezione del carico familiare, asse aderenza/gradimento dell'intervento messo in atto ecc..
In riferimento a questa cornice concettuale lo sviluppo di alcuni strumenti psicodiagnostici sia per l'età evolutiva che per l'età adulta.
La pratica dell’Assessment
Nel contesto detentivo e REMS
Focus: Maltrattamento e abuso infantile - Studio ACE

PROGETTAZIONE E LAVORO IN ÉQUIPE
· i ruoli professionali, sanitari e sociali, che ruotano attorno alla persona affetta da disturbo psichiatrico;
· il modello concettuale delle competenze trasversali nei SSM;
· lavorare in equipe multiprofessionali: le prospettive del gruppo per l’individuo e dell’individuo per il gruppo;
· la comunicazione efficace nel lavoro in equipe;
· pianificare in equipe, per abilitare o riabilitare: il progetto di cura, la pianificazione pluridisciplinare e per obiettivi, le matrici delle responsabilità.
CASE MANAGEMENT
Modello organizzativo del Case-Management. Organizzazione e gestione del setting riabilitativo orientato alla gestione del paziente psichiatrico. Le principali funzioni del Case Manager in psichiatria. Caratteristiche del Case manager.
INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA
- L’integrazione socio-sanitaria: definizione e principali riferimenti normativi nazionali e regionali.
- La programmazione socio-sanitaria nazionale/locale: strumenti, attori, finanziamenti. Nello specifico: piano nazionale sociale, sociosanitario regionale, piani di zona, fondo per la non autosufficienza, autorizzazione al funzionamento e accreditamento dei servizi.
- La rete dei servizi sociosanitari: caratteristiche, modalità di accesso, strumenti di valutazione e interventi previsti. Nello specifico: ASP, distretti sociosanitari, segretariato sociale, servizi area Adulti/Anziani/Minori, OSCO e centrale di dimissione.
- UVG/UVM cosa sono e come operano; scale di valutazione multidimensionale utilizzate (MMSE,BINA, IADL/ADL, ICF/Vineland).
- Strumenti di integrazione socio-sanitaria: budget di salute, assegno cura, pensione di invalidità, reddito di cittadinanza. Esempi di percorsi di trattamento clinico integrato a interventi di natura sociale ( nelle aree Casa, Lavoro, Cura del sé e relazioni di vita)
- Interventi di tutela delle persone fragili: Interdizione, Inabilitazione e Amministratore di Sostegno. Nello specifico: leggi, destinatari, modalità di ricorso, nomina, poteri, beneficiari e durata dei diversi istituti giuridici.

SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PSICHIATRICHE
Dal Pozzo: Cenni sulla gestione del rischio: principali strumenti per la gestione del rischio (root case analisys, fmea. fmeca); eventi sentinella in ambito psichiatrico; principali strumenti per la gestione del rischio (azioni preventive, correttive e schede di incident reporting).
Silveri: Il razionale degli interventi di CR: basi teoriche e prove di efficacia
Principali tecniche di insegnamento e strategie di elaborazione delle informazioni.
Strumenti di assessment e principali interventi computerizzati e manualizzati.
Zara: - Strumenti per l’inclusione lavorativa per le persone affette da patologia mentale: modello tradizionale e modello IPS.
- Strumenti di riabilitazione psichiatrica: il colloquio (definizione, tecniche comunicative, abilità relazionali, setting, tipologie); la relazione operatore/utente; la visita domiciliare (definizione, finalità, destinatari, fasi, modalità operative, aree di indagine).
- Il modello degli ambienti supportati: l’asse casa (definizione abitare supportato, principi e caratteristiche, utenza, gruppo e strumenti di lavoro).
- Schede di valutazione e strumenti operativi per progetti di transizione al lavoro (Legge 14, Legge 68, Tifo e Ips).
- Profilo professionale e Core Competence del Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica

Metodi didattici

ASSESSMENT: Lezione frontale (in presenza/in diretta streaming), interattiva.
PROGETTAZIONE E LAVORO IN EQUIPE: DAD sincrona e asincrona.
INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA: Lezione frontale (in presenza/in diretta streeming)
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PSICHIATRICHE:
Dal Pozzo: Lezione frontale (in presenza/in diretta streeming), interattiva.
Silveri: Lezione frontale (in presenza/in diretta streeming), interattiva.
Zara: Lezione frontale (in presenza/in diretta streeming).


Modalità di verifica dell'apprendimento

ASSESSMENT: esame orale che consiste in n. 5 domande relative ai contenuti del corso. Tempo mediamente richiesto per studente 20 – 30 min; i criteri di valutazione sono relativi alla chiarezza espositiva, alla precisione, alla capacità di applicazione pratica, al rigore tecnico.
Cornacchia: esame scritto in presenza/on-line (test con domande a risposta multipla e aperte, tempo massimo richiesto 30-45 minuti).

PROGETTAZIONE E LAVORO IN ÉQUIPE: costruzione, in itinere, di elaborati individuali e/o di gruppo su mandato della docente.
CASE MANAGEMENT: Somministrazione di un questionario a risposta multipla con 20 domande (tempo a disposizione 1 ora) e compilazione di una tesina relativa all’organizzazione e management di un caso clinico.
INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA: esame on-line. Test con domande a risposta multipla. Tempo massimo richiesto 30 minuti.
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PSICHIATRICHE:
Dal Pozzo: Prova scritta che prevede la produzione di un elaborato scritto inerente gli argomenti trattati a lezione.
Silveri: Esame orale articolato in n° 3 domande su temi affrontati durante le lezioni. Tempo mediamente richiesto per studente 20 minuti.
Zara: esame scritto in presenza/on-line (test con domande a risposta multipla e aperte, tempo massimo richiesto 30-45 minuti).

IL VOTO FINALE RISULTA DALLA MEDIA PONDERATA DEI VOTI CONSEGUITI IN CIASCUNA PROVA.

Testi di riferimento

ASSESSMENT
A. Marcoli (2020). Il bambino arrabbiato. Favole per capire le rabbie infantili. Mondadori Editore: Milano.
Cornacchia: Materiale fornito dal docente ( Report Lezioni e Slide)
PROGETTAZIONE E LAVORO IN ÉQUIPE
· G.Borsatti “Psicologia di gruppo” 1997, Società Editrice Universo Roma;
· O.Bassetti “Collaborare dialogando” 1996, Rosini Editrice SRL Firenze;
· G.P.Quaglino, S.Casagrande, A.Castellano “Gruppo di lavoro, lavoro di gruppo” prima ed. 1992 (in commercio
dal 1996), Raffaello Cortina Editore;
· R.Anchisi, M.G.Dessy “Manuale di Assertività” 2013 (in commercio dal 2016), Franco Angeli;
· AA.VV. “Le competenze trasversali nelle equipe della salute mentale” 2012, ISFOL;
· AA.VV. “Piano d’azione per la salute mentale 2013-2020” OMS;
· AA.VV. “LG Gestione della salute fisica in adulti con patologie mentali gravi” 2018, OMS;
· AA.VV. “Piano di azioni nazionale per la salute mentale” 2013, Ministero della Salute;
· AA.VV. “Linee d’indirizzo nazionali per la salute mentale” 2008, Ministero della Salute.
CASE MANAGEMENT
Materiale didattico fornito dal docente
INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA:
Materiali forniti dal docente (slide, fonti legislative, casi clinici, strumenti operativi, materiale audiovisivo)
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PSICHIATRICHE
Dal Pozzo: Materiale fornito dal docente (fotocopie e slide).
Silveri: Vita A., La riabilitazione cognitiva della schizofrenia, Ed. Springer, Milano, 2013
Vita A, Dell’Osso L., Mucci A., Manuale di clinica e riabilitazione psichiatrica, Vol.°2, Fioritti Editore, 2019, Roma
Moritz S., Woodward T., Di Michele V., Training Metacognitivo per pazienti con schizofrenia (MCT), VanHam Campus Press, 2010
Wykes T., Reeder C., Terapia di Rimedio Cognitivo (CRT), 2003
Roder et al., Terapia Neurocognitiva Integrata (INT), Ed. Springer, Milano, 2001
Brenner et al., Terapia Psicologica Integrata (IPT), McGraw-Hill, Milano, 1997
Zara: Materiali forniti dal docente (slide, casi clinici, strumenti operativi, materiale audiovisivo, riferimenti bibliografici).