Modalità di accesso e prerequisiti

 

Titolo di accesso - Requisiti curricolari e adeguatezza della personale preparazione

Per ottemperare al DM 270/2004 viene effettuata, prima dell'iscrizione una verifica dei requisiti curricolari e dell'adeguatezza della personale preparazione.

Lo studente che si iscrive al Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie per l’Ambiente e la Salute deve essere in possesso di un titolo di studio universitario di durata triennale conseguito in una classe di area scientifica coerente con il piano di studi della classe di lauree LM - 8, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

In particolare i laureati della classe L-13 Scienze Biologiche e L-2 Biotecnologie possiedono i requisiti curriculari richiesti per l'ammissione al corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie per l’ ambiente e la salute. Qualora il laureato non provenga dalle classi L-2 e L-13, dovrà sostenere un colloquio motivazionale/culturale nel quale dimostri di aver maturato una buona conoscenza di base della struttura e delle funzioni della materia vivente, nonché delle basilari tecnologie genetiche, biochimiche, molecolari ed ambientali necessarie alla messa a punto e alla ottimizzazione dei processi produttivi nel campo dell’ambiente e della salute. Ulteriori informazioni nel seguente documento:

Conoscenze richieste dal Consiglio Unico di Biotecnologie ai candidati per l’ammissione alla laurea magistrale in Biotecnologie per l’Ambiente e la Salute.