STORIA DELL'ARTE DEI PAESI EUROPEI

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita all’anno accademico di tuo interesse? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2018/2019
Docente
FRANCESCA CAPPELLETTI
Crediti formativi
6
Percorso
ARCHEOLOGIA E ARTI
Periodo didattico
Secondo Semestre
SSD
L-ART/02

Obiettivi formativi

Il corso intende far acquisire allo studente la conoscenza delle attività artistiche che hanno visto l'Italia e Roma centro nevralgico della vita artistica e culturale tra la fine del Cinquecento e il Seicento. Il corso si propone di sviluppare le capacità ricostruire la storia e la formazione delle idee contemporanee sulla storia dell'arte in relazione alla geografia europea e alle movimentazione di opere e di artisti per ricostruire le ragioni dell'attuale distribuzione delle opere d'arte nei musei del mondo. Attenzione sarà dedicata alla metodologia per la ricerca scientifica finalizzata alla realizzazione di progetti espositivi. La formazione data da questo corso sarà particolarmente utile a chi intenda occuparsi di patrimonio culturale, di curatela e di progettualità storico artistiche

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti del corso

I Bassifondi del Barocco. Roma dei vizi, della miseria e degli eccessi. I contenuti del corso indagheranno i molti studi e le mostre recenti che hanno messo in luce il volto trionfante, lussuoso e classicista della Roma Barocca. Parte delle lezioni tratterà il ruolo della grande committenza pontificia e aristocratica rivolta ad artisti come Bernini e Pietro da Cortona, per esempio, per realizzare grandi opere che trasfigurano i palazzi, le chiese e la città. Un secondo gruppo di lezioni e si rivolgerà all’ambito di ricerca piuttosto nuovo attorno all'interessante fenomeno della precoce nascita del mercato artistico e allo studio della pittura come mestiere, esercitato nelle botteghe soprattutto da artisti stranieri, che si mostrano attratti dalla raffigurazione della vita quotidiana, dalla violenza e dai piaceri che animavano le strade, affascinati dalle rovine antiche, dalla magnificenza della città moderna e delle feste che la attraversavano durante l'anno. Saranno esaminate, attraverso casi concreti le dinamiche, socio culturali che hanno interessato la vita politica ed economica legata alle espressioni artistiche di questo intenso periodo.

Metodi didattici

Lezioni frontali con proiezioni di slides e power point. All'attività didattica verranno integrati seminari scientifici con interventi di studiosi internazionali e laboratori in cui lo studente verrà coinvolto nella progettazione di percorsi espositivi e itinerari culturali.
In particolare è OBBLIGATORIA la frequenza del ciclo di conferenze IL MUSEO. DENTRO E INTORNO, parte integrante della didattica del corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova orale.
L'esame sarà articolato in quattro domande volte a verificare la conoscenza delle varie fasi della storia dell'arte moderna in Italia. Si tratta di domande specifiche su opere e artisti dal Cinquecento al seicento. L'esame ha una durata massima di 20 minuti. L'esame si terrà nel studio della docente al primo piano di Via Paradiso,12. Ulteriori comunicazione sull'aula di svolgimento dell'esame saranno pubblicate sul monitor e sulle bacheche della portineria.

Testi di riferimento

TITOLO DEL CORSO:IL MITO DI BACCO NELLA PITTURA EUROPEA DEL SEICENTO
programma da 6 crediti
- Il catalogo della mostra I Bassifondi del Barocco, Officina libraria, Milano 2014

- due saggi sulla pittura del Seicento.
• Helen Langdon, Bari, Zingari e venditori ambulanti
• Patrizia Cavazzini, Verso il paesaggio puro
• Francesca Cappelletti, Il fascino del Nord. Paesaggio, mito e supporto lucente

Programma da 12 crediti
- il programma da 6 crediti
- R. Longhi, Ultimi studi su Caravaggio e la sua cerchia
- G. Briganti, Introduzione ai Bamboccianti

IL PROGRAMMA PER I NON FREQUENTANTI E' UGUALE A QUELLO DEI FREQUENTANTI

PER RICHIEDERE LE DISPENSE SCRIVERE A:
stefania.devincentis@unife.it