Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

MY UNIFE CARD

My Unife Card è l'iniziativa congiunta del Comune di Ferrara e Unife che consente ingressi gratuiti illimitati ai Musei Civici gestiti dal Comune di Ferrara, a partire dal centralissimo e caratteristico Castello Estense, una vera e propria perla incastonata nel centro cittadino e una delle attrattive di maggiore rilievo della città.

 

Chi può beneficiarne - Tutte le matricole 2017-2018 iscritte a qualsiasi Corso di Laurea dell’Ateneo estense, sia esso triennale, magistrale o a ciclo unico.

Periodo di validità - Dal 3.5.2018 al 31.12.2018

Modalità di utilizzo - La My Unife Card è completamente virtuale, quindi non c’è bisogno di dotarsi di una card fisica ad hoc. Tutte le matricole 2017-2018 hanno automaticamente diritto agli ingressi gratuiti. Sarà necessario presentarsi con il proprio badge Unife.

Perché una card di questo tipo?

La My Unife Card è stata concepita come uno speciale “benvenuto” per le matricole dell’Ateneo. In una città che respira di arte, storia e cultura, dove poter godere di un intrigante mix di relax e vivacità, di lentezza e bellezza pulsante, quale migliore modo per muovere i primi passi di un’esperienza – di studio e di vita – destinata a rimanere nel cuore per sempre? L’Università di Ferrara è un Ateneo illustre (fondato nel 1391, annovera fra i propri illustri alumni anche Nicolò Copernico) immerso in una bellissima città, che merita di essere scoperta e assaporata un po’ alla volta. La Card consente appunto di scoprire alcuni dei luoghi più suggestivi e affascinanti della Città.

La My Unife Card nasce all'interno del progetto "Ferrara città Universitaria", iniziativa congiunta di Amministrazione Comunale e Ateneo per migliorare l'accoglienza di chi sceglie Ferrara per i propri studi universitari.

In questo contesto il Comune di Ferrara concede a tutte le matricole a.a. 2017/2018  l'ingresso gratuito ai propri musei per tutto il primo anno in città. La card rappresenta la manifestazione tangibile dell’importanza che studentesse e studenti rivestono per la città e per un Ateneo che si sente orgogliosamente “nel futuro da sempre”.

I Musei compresi nell'iniziativa

Centro e simbolo della città di Ferrara, nacque come fortificazione difensiva in epoca medievale e in seguito si arricchì delle caratteristiche tipiche della residenza di corte del Rinascimento; gli splendidi affreschi interni e la terrazza con il cosiddetto Giardino degli Aranci ne sono testimonianza.

Espone esemplari animali nelle sezioni di Zoologia ed Entomologia, ma anche fossili e minerali in quelle di Paleontologia, Geologia e Mineralogia. Tra i più significativi, il calco di Plesiosauro e del cranio di Tirannosauro.

Situato nell’ex Chiesa di San Romano, contiene opere di diverso tipo (arazzi, sculture, reliquari, ecc…) che inizialmente erano esposte all’interno della cattedrale.

Presenta gli aspetti tipici delle residenze signorili del XVI secolo e si distingue nell’eleganza armoniosa degli spazi esterni che la circondano.

Situato nel giardino interno di Palazzo Massari, all’interno di una struttura che in antichità era adibita al deposito delle carrozze, ospita periodicamente mostre di artisti contemporanei nazionali ed internazionali.

Offre testimonianze dei diversi periodi della storia ferrarese tra il XIX e il XX secolo attraverso varie fonti: armi, cimeli, documentazione cartacea, fotografie, stampe.

Fu la dimora in cui il grande poeta Ludovico Ariosto trascorse gli ultimi anni della propria vita scrivendo la terza edizione dell’Orlando Furioso. E' oggi sede di un museo a lui dedicato.

Residenza di origine quattrocentesca, i cui interni si abbellirono poi di decorazioni barocche e neoclassiche, è inserito in un’area verde della città e ospita i Musei Civici d’Arte antica.

Informazioni

Ufficio informazioni e Accoglienza Turistica Comune di Ferrara

Cortile Castello Estense - Ferrara

tel. 0532/209370 - mail: infotur@comune.fe.it

Per domande relative agli accessi ai musei: myfecard@comune.fe.it

Ricorda che se vuoi visitare i musei con un amico o un famigliare per lui c'è la card turistica MyFe