Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Soggiorni Erasmus+ per personale docente e tecnico amministrativo

  • Soggiorni per docenti: Il Programma Erasmus+ prevede la possibilità di finanziare soggiorni riservati a ricercatori, professori associati ed ordinari e docenti a contratto dell'ateneo per attività di didattica da svolgere all'estero. In particolare i contributi devono essere utilizzati per recarsi presso Università europee con le quali l'Università di Ferrara ha sottoscritto un accordo bilaterale Erasmus+. I docenti/ricercatori assegnatari dovranno effettuare un minimo di 8 ore di attività didattiche per un minimo di 2 giorni lavorativi di soggiorno che saranno attestati attraverso una dichiarazione dell’Università ospitante al termine della mobilità.
  • Soggiorni per personale tecnico e amministrativo: Il Programma Erasmus+ prevede la possibilità per il personale tecnico e amministrativo dell'Ateneo di ottenere finanziamenti per lo svolgimento di un periodo di formazione all'estero. I soggiorni, specificatamente finalizzati alla formazione all’estero (job shadowing, workshop, scambio di buone pratiche, ecc.), possono essere svolti sia presso Università che abbiano aderito al Programma Erasmus+, sia presso enti pubblici o private. Il soggiorno dovrà avere una durata minima di 5 giorni lavorativi, che dovranno essere regolarmente documentati ed attestati attraverso una dichiarazione dell’Università/ente ospitante.
  • Soggiorni per esperti di impresa presso l'Università di Ferrara: Il Programma Erasmus+ prevede la possibilità per i docenti dell'università di Ferrara di ospitare esperti d'impresa per lo svolgimento di un periodo di attività didattica per un minimo di 8 ore di attività didattiche per un minimo di 2 giorni lavorativi di soggiorno. L’impresa di provenienza dell’esperto può essere una qualsiasi azienda del settore pubblico o privato che eserciti un’attività economica, indipendentemente dalle dimensioni, dallo status giuridico o dal settore economico di attività, compresa l’economia sociale, e che abbia sede in uno dei Paesi partecipanti al Programma Erasmus+.