Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Decadenza e/o obsolescenza

Decadenza

Salvo quanto previsto dai Regolamenti didattici dei corsi di studio di area sanitaria, lo studente che non supera esami di profitto per otto anni accademici consecutivi è dichiarato decaduto con conseguente perdita dello status di studente.

Il termine di decadenza non si applica nei confronti dello studente in debito del solo esame finale di laurea, laurea specialistica/magistrale.
A coloro che siano incorsi nella decadenza potranno essere rilasciati certificati relativamente alla carriera scolastica precedentemente percorsa con annotazione della sopravvenuta inefficacia della stessa.
E' data la possibilità allo studente decaduto di far rivivere la propria carriera, previo versamento di un contributo di € 216,00 (comprensivo di bollo assolto in modo virtuale), quale contributo dovuto per l'esame della carriera pregressa, e presentando domanda al Rettore entro le scadenze previste per le iscrizioni. Per gravi e giustificati motivi può presentare la richiesta entro il 22 dicembre, previo pagamento del contributo aggiuntivo per superata data di scadenza.

Gli studenti decaduti possono chiedere l’ammissione solo su lauree/lauree magistrali, i cui anni di corso siano attivi con insegnamenti regolarmente attivati.

l colloqui con giudizio e l'interruzione per infermità gravi e prolungate interrompono i termini di decadenza. I passaggi di corso di laurea e di ordinamento, i trasferimenti e i riconoscimenti non sono utili per bloccare la decadenza.

Gli studenti, che dopo la decadenza, hanno continuato a pagare le tasse, hanno diritto al rimborso a partire dall’anno accademico successivo a quello in cui sono decaduti.

Gli studenti decaduti che chiedono di far rivivere la propria carriera scolastica su un corso di studio a numero programmato, devono superare l’esame di ammissione.

Obsolescenza

I regolamenti didattici di ateneo possono prevedere forme di verifica periodica dei crediti acquisiti, al fine di valutarne la non obsolescenza dei contenuti conoscitivi, e il numero minimo di crediti da acquisire da parte dello studente in tempi determinati, diversificato per studenti impegnati a tempo pieno negli studi universitari o contestualmente impegnati in attività lavorative.

Riferimenti normativi: art.35 Regolamento studenti

Contatti