Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Delegata del Rettore per le disabilità

Dal 2 novembre 2015 Delegata del Rettore per le disabilità per l'Università degli Studi di Ferrara è la Prof. Cristiana Fioravanti.

Funzioni

La/Il Delegata/o, così come previsto dalla Legge n.17/99 "Integrazione e modifica della legge-quadro 5 febbraio 1992, n. 104, per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate", ha funzioni di: coordinamento, monitoraggio e supporto di tutte le iniziative concernenti l'integrazione degli studenti con disabilità nell'ambito dell'Ateneo.

La/Il Delegata/o partecipa inoltre ai lavori della CNUDD (Conferenza Nazionale Universitaria dei Delegati per la Disabilità).

Il ruolo della/del Delegata/o nelle Linee Guida CNUDD

La CNUDD all'interno delle proprie linee guida, specifica ulteriormente quanto previsto della legge, definendo:

il coordinamento come una attività mirata soprattutto a:

  • sensibilizzare l’Ateneo rispetto alle problematiche inerenti la disabilità delle studentesse e degli studenti universitari;
  • predisporre ed attuare interventi di collaborazione tra Atenei e con i soggetti del territorio che operano in tale ambito;
  • programmare e realizzare un approccio ‘strumentale’ e ‘organizzativo’ destinato a migliorare l’accessibilità, sia fisica che didattica, l’applicazione del diritto allo studio, la creazione di buone pratiche per lo sviluppo di iniziative finalizzate alla socializzazione e al benessere della persona;
  • collegare vari settori della ricerca scientifica se riferiti ad attività indirizzate a favorire l’inserimento e l’accessibilità al sapere delle studentesse e degli studenti universitari con disabilità;

il monitoraggio quale attività di controllo sull’applicazione corretta delle leggi e delle buone prassi messe in campo attraverso il suo ruolo di coordinamento all’interno dell’Ateneo

il supporto quale la personale attività legata:

  • sia all’attività dei referenti di Dipartimento, alla loro presenza responsabile in Ateneo
  • sia all’attività del Servizio Disabilità
  • sia come costante punto di riferimento per l’Ateneo per questioni inerenti la disabilità.