Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Studenti / Diritto studio / Tasse / Tasse 2017-2018 / Cosa fare se non si è pagata la rata entro la scadenza stabilita

Cosa fare se non si è pagata la rata entro la scadenza stabilita

Il versamento delle rate di iscrizione, contabilmente effettuato oltre i termini previsti, comporta l'addebito di un contributo aggiuntivo per superato termine di pagamento, nella misura sottoindicata:

  • fino a 7 giorni di ritardo:   10 euro
  • da 8 a 15 giorni di ritardo: 30 euro
  • oltre 15 giorni di ritardo:    60 euro

L'addebito e il calcolo dell'importo del contributo aggiuntivo, è basato sulla data in cui viene contabilmente effettuato il pagamento (per maggiori informazioni contattare la propria banca). Nel computo dei giorni di ritardo sono da calcolare anche i giorni festivi.

Come effettuare il pagamento

Il pagamento può essere effettuato utilizzando il relativo bollettino MAV, che sarà automaticamente disponibile nella sezione "pagamenti", dell'area riservata dello studente, entro 6 giorni lavorativi dalla data di versamento della rata di iscrizione.

Il pagamento potrà, inoltre, essere effettuato, utilizzando una carta di credito, sempre collegandosi alla sezione "pagamenti", dell'Area riservata dello studente.

 

Effetti sulla carriera

Lo studente non in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi non può svolgere alcun atto di carriera universitaria nella parte in cui è in difetto delle tasse e dei contributi universitari dovuti.