Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Nuova contribuzione universitaria | ISEE

Come funziona la nuova contribuzione

La legge di bilancio dello Stato prevede che le tasse universitarie siano collegate alla situazione reddituale, come rilevata dal valore dell'ISEE (Indicatore di situazione economica equivalente) del nucleo familiare.

A livello nazionale, sono esonerati dal pagamento dei contributi annuali tutti gli studenti con ISEE inferiore o uguale a 13.000 euro (cosiddetta no tax area). Questi studenti dovranno pagare soltanto bollo e tassa regionale.

A  Unife la no tax area è stata innalzata a 23.000 euro: per le matricole basterà aver acquisito tale attestazione per ottenere l'esonero totale. Per gli iscritti oltre al I anno, tale requisito è legato anche a criteri di merito.

Chi non sarà in possesso di un'attestazione ISEE valida per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario, entro e non oltre il 20 novembre 2017*, dovrà pagare l'importo massimo previsto per valori  ISEE oltre i 50.000 euro.

ISEE in breve
  • Deve essere acquisito entro il 20 novembre 2017*
  • Va calcolato l'ISEE per "prestazioni per il diritto allo studio universitario"
  • Deve essere compilato presso gli enti competenti quali centri di assistenza fiscale, Comuni o sedi INPS
  • L'attestazione ISEE non deve essere consegnata, né  inviata. L'inserimento in una fascia contributiva avviene solamente dopo aver completato la relativa procedura accedendo alla sezione "Riduzione tasse" della propria area riservata in studiare.unife.it, entro e non oltre il 20 novembre 2017*

* Il termine ultimo per la presentazione dell'ISEE è stata posticipata al 20 novembre 2017 con Decreto Rettorale. n. 1499/2017 del 31 ottobre 2017.