Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Fasce di contribuzione 2017-2018

Sulla base delle fasce, vengono calcolate  la seconda, terza e quarta rata, cui si riferiscono le tabelle. La prima rata è invece uguale per tutti (156,.00 euro).

Le fasce di contribuzione universitaria sono calcolate secondo i criteri indicati nel Regolamento di contribuzione studentesca (art. 6, 7, 8) ed in base all’attestazione ISEE calcolata per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario.

Legenda:

  1. Calcolo del contributo omnicomprensivo (seconda, terza e quarta rata) : (ISEE individuale – 13000)* 4,75%
  2. criteri di merito:
    a) secondo anno: almeno 10 crediti maturati tra il 10/08/2016 e il 10/08/2017,
    b) dal terzo anno: almeno 25 crediti maturati tra il 10/08/2016 e il 10/08/2017,
    c) frequenza <= un anno oltre la durata normale del corso

 

La frequenza viene calcolata in base al primo anno di appartenenza all’Ateneo

Le studentesse e studenti iscritti al primo anno,che hanno un indicatore ISEE compreso tra 0 e 23000 sono esonerati dal pagamento del contributo omnicomprensivo.

 

Fascia 1 – Studentesse e studenti immatricolati /iscritti che rispettano i parametri a) o b), e c)

ISEE

calcolo contributo

da 0 a 23000

Esonero

da 23001 a 50000

(ISEE individuale -13000)*4,75%

oltre 50000

euro 1757,50

 

Fascia 2 – Studentesse e studenti iscritti che rispettano i parametri a) o b), ma non c)

ISEE

calcolo contributo

da 0 a 23000

euro 593,75

da 23001 a 50000

[(ISEE individuale -13000)*4,75% ]+ 25%

In ogni caso la maggiorazione del 25% non supererà 200 euro

oltre 50000

euro 1957,70

 

Fascia 3 – Studentesse e studenti iscritti che non rispettano i parametri a) o b), e c)

ISEE

calcolo contributo

da 0 a 23000

euro 712,50

da 23001 a 50000

[(ISEE individuale -13000)*4,75% ]+ 50%

In ogni caso la maggiorazione del 50% non supererà 400 euro

oltre 50000

euro 2157,50

 

Chi non sarà in possesso di un'attestazione ISEE valida per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario, entro e non oltre il 31 ottobre 2017, dovrà pagare l'importo indicato nella riga "Oltre 50000" in Fascia 1, 2 o 3 a seconda del possesso dei requisiti di merito  o meno.

L'attestazione ISEE non deve essere consegnata, né  inviata. L'inserimento in una fascia contributiva avviene solamente dopo aver completato la relativa procedura accedendo alla sezione "Riduzione tasse" della propria area riservata, entro e non oltre il 31 ottobre 2017.

Per essere inseriti nelle fasce di contribuzione legate all’attestazione ISEE per prestazioni per il diritto allo studio universitario è necessario avere compilato il documento presso gli enti competenti quali centri di assistenza fiscale, Comuni o sedi INPS.

Le studentesse e gli studenti con reddito estero dovranno seguire le istruzioni a loro dedicate.

Gli studenti in fase di trasferimento, di passaggio o in attesa della graduatoria definitiva per i corsi a numero programmato, dovranno seguire la stessa procedura, entro e non oltre il 31 ottobre 2017.