MECCANICA DEI SISTEMI MATERIALI

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita all’anno accademico di tuo interesse? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2017/2018
Docente
MARIA CRISTINA PATRIA
Crediti formativi
9
Periodo didattico
Secondo Semestre
SSD
MAT/07

Obiettivi formativi

Il corso fornisce allo studente le conoscenze di base della meccanica razionale, dei suoi strumenti e delle sue problematiche.
Le conoscenze che il corso intende fornire riguardano la capacita' di costruire e comprendere modelli matematici per sistemi meccanici con pochi gradi di libertà e di determinarne il moto mediante strumenti matematici. Inoltre il corso intende sviluppare negli studenti la capacità di riconoscere in modo autonomo i diversi approcci metodologici per la risoluzione di problemi. Al termine del corso lo studente avrà appreso le nozioni alla base della meccanica razionale e le sue problematiche più significative. Inoltre sarà in grado di relazionare oralmente sugli argomenti presentati nel corso con un linguaggio scientifico appropriato e un formalismo matematico corretto.

Prerequisiti

Buona conoscenza dell'algebra lineare e della geometria, del calcolo differenziale ed integrale delle funzioni reali di una e piu' variabili reali e delle equazioni differenziali ordinarie.

Contenuti del corso

Il corso prevede 72 ore di didattica e verte su: Richiami di calcolo vettoriale (10 ore) - Cinematica del punto, dei sistemi rigidi e dei sistemi olonomi (22 ore) - Geometria delle masse e grandezze cinetiche (14 ore) - Dinamica del punto materiale libero e vincolato, meccanica terrestre, dinamica dei sistemi rigidi (10 ore) - Fondamenti della meccanica analitica e condizioni di equilibrio (6 ore) - Equazioni di Lagrange, integrali primi del moto, stabilità dell'equilibrio e piccole oscillazioni attorno ad una posizione di equilibrio stabile (6 ore) - Analisi qualitativa del moto (teorema di Weierstrass) e grandi oscillazioni del pendolo (2 ore) - Moto di un sistema rigido con un asse fisso privo di attrito, equazioni dinamiche di Eulero, moto per inerzia (o alla Poinsot) (2 ore).

Metodi didattici

Vengono svolte lezioni teoriche su tutti gli argomenti trattati. Sono svolti dettagliatamente numerosi esempi ed esercitazioni su tutti gli argomenti.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Obiettivo è verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi. E' prevista una prova scritta (della durata di 3 ore nella quale è ammesso l'uso di materiale didattico) nella quale lo studente deve svolgere un esercizio articolato che affronta i temi del corso. Nel caso di esito positivo (valutazione non inferiore a 16/30), lo studente deve superare la prova orale nella quale, a partire dall'elaborato scritto, vengono poste domande sui contenuti del corso. L'esito finale della prova d'esame tiene conto del voto della prova scritta e della valutazione della prova orale.

Testi di riferimento

Appunti del docente sul minisito del corso.
Per approfondimenti:
A. Romano, G. Starita: "Appunti di Meccanica razionale", Liguori ed. 1995.
Mauro Fabrizio:"Elementi di Meccanica Classica", Zanichelli Ed., Bologna, 2002.
B. Finzi - P. Udeschini: "Esercizi di Meccanica Razionale", Masson