Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

OBIEZIONE DI COSCIENZA IN MATERIA DI SPERIMENTAZIONE ANIMALE

L’Università di Ferrara, in ottemperanza alle disposizioni della Legge n. 413 del 12 ottobre 1993, riconosce a studenti e lavoratori il diritto all'obiezione di coscienza in materia di sperimentazione su animali. Coloro che abbiano dichiarato, con le modalità previste dalla legge, la propria obiezione di coscienza non sono tenuti a prendere parte direttamente alle attività e agli interventi specificamente diretti alla sperimentazione animale. I lavoratori dichiarano la propria obiezione di coscienza al momento della sottoscrizione del contratto di assunzione, mentre gli studenti possibilmente all'inizio dei corsi nel cui ambito possono svolgersi attività o interventi di sperimentazione animale. L'obiezione di coscienza può essere revocata in qualunque momento.

Per informazioni rivolgersi a:
Ufficio Ricerca Nazionale
Tel. 0532/293410
e-mail: ricnaz@unife.it