Linee Guida per la redazione del Bilancio di Genere

Il 19 settembre sono state presentate alla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) le “Linee Guida per la redazione del Bilancio di Genere”. Il documento è stato voluto fortemente dalla CRUI per spingere tutti gli Atenei alla sua redazione e guidarli ad una stesura omogenea e standardizzata riconoscendo il Bilancio di Genere come strumento importante e necessario per promuovere concretamente l’uguaglianza e la parità di genere. Solo attraverso l’analisi del contesto e della sua evoluzione è possibile individuare e predisporre un piano di azioni positive per la valorizzazione della parità di genere. Al Gruppo di lavoro nazionale che ha redatto le Linee Guida, forte dell’esperienza maturata fin dal 2012 come una delle prime realtà ad elaborare un Bilancio di Genere previsto già nel Piano triennale di azioni positive 2010-2013 dell’Ateneo ad opera del Comitato Unico di Garanzia e del Consiglio di Parità, ha partecipato attivamente il nostro Ateneo rappresentato da Silvia Borelli, Chiara Oppi e Lucia Manzalini. Maria Gabriella Marchetti Delegata Pari Opportunità

Linee Guida Bilancio di Genere negli Atenei italiani