Bilancio di Genere anno 2015

Italiano

Inglese

Presentazione del Rettore

Uguaglianza, pari opportunità e benessere per chi studia e lavora all’Università degli Studi di Ferrara. Così recita il titolo dell’area strategica numero 9 del Piano triennale 2017-2019 del nostro Ateneo. Delle 12 aree inserite nel principale strumento di programmazione della vita di Unife, abbiamo voluto dedicarne una esclusivamente alle pari opportunità per le componenti e i componenti della nostra comunità. L’edizione 2016 del Bilancio di Genere si inserisce in questo impegno, forte e consolidato in Ateneo, nel perseguimento delle pari opportunità. É la quinta edizione del Bilancio di Genere, che viene redatto annualmente senza soluzione di continuità dall’anno 2012, una continuità che è essa stessa testimonianza dell’attenzione, ma anche delle azioni concrete, che si rinnovano e si consolidano, nel perseguimento delle pari opportunità. E anche grazie a un convinto percorso di perseguimento di queste politiche, l’Università di Ferrara è un punto di riferimento a livello nazionale in questo ambito, e nello specifico nella realizzazione di questo importante documento di rendicontazione e analisi. Uguaglianza, pari opportunità e benessere devono riguardare tutte le persone che lavorano e studiano e per questo l’Ateneo deve impegnarsi, quotidianamente e in tutti i settori della vita accademica. Nel raggiungimento di questo obiettivo, il Bilancio di Genere gioca un ruolo fondamentale. Documento previsto nel piano triennale di azioni positive 2011-2013 e indicato quale strumento permanente di monitoraggio di tutte le politiche e le azioni dell’Ateneo nel piano di azioni positive 2014-2016, il Bilancio di Genere descrive il quadro complessivo delle tre componenti di Unife (comunità studentesca, personale tecnico-amministrativo e personale docente), considerando la diversa partecipazione di donne e uomini alle attività e valuta l’impatto su di essi delle politiche attuate e delle azioni pianificate in ogni area e a ogni livello. Una analisi e una riflessione che sono passaggio essenziale per la programmazione di tutte le politiche e del bilancio dell’Ateneo e quindi un punto di partenza imprescindibile nella definizione del piano di azioni positive e delle politiche di promozione delle pari opportunità di Unife. L’impegno della nostra Università per l’uguaglianza, le pari opportunità e contro la discriminazione di genere è stato e resterà prioritario. Siamo convinti che l’integrazione di queste politiche nelle iniziative e nelle azioni dell’Ateneo sia necessaria per far sì che le persone che vi studiano e lavorano possano dare il massimo contributo, alla crescita della nostra istituzione e sentirsene parte attiva e valorizzata, in egual misura. Un ringraziamento particolare va al Comitato Scientifico e al Gruppo di coordinamento del Bilancio di Genere, alla Delegata del Rettore, nonché alle Presidenti e a tutte le componenti del Consiglio di Parità e del Comitato Unico di Garanzia, il cui impegno assiduo e tenace ha reso possibile la realizzazione di questa quinta edizione del Bilancio di Genere.

Il Rettore dell’Università di Ferrara, Prof. Giorgio Zauli

Per la redazione del Bilancio di Genere 2015 è stato costituito un Comitato Scientifico, così composto:

  • Prof. Pasquale Nappi - Rettore (fino al 31.10.2015)
  • Prof. Giorgio Zauli - Rettore (dall’1.11.2015)
  • Prof.ssa Cristiana Fioravanti - Delegata per le Pari Opportunità
  • Dott.ssa Silvia Borelli - Presidente del Consiglio di Parità
  • Dott.ssa Cinzia Mancini - Presidente del C.U.G.
  • Prof.ssa Emidia Vagnoni - Professoressa Ordinaria presso il Dipartimento di Economia e Management
  • Dott.ssa Chiara Oppi - Dottoranda presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Economia e Management

e un Gruppo operativo, così composto:

  • Dott.ssa Lucia Manzalini - Referente di Ateneo per il Bilancio di Genere
  • Dott.ssa Simona Tosi - Responsabile Ufficio Sistema Qualità di Ateneo
  • Dott.ssa Cinzia Nani - Responsabile Ufficio Controllo di Gestione
  • Sig.ra Maria Assunta Raisa - Ufficio Controllo di Gestione
  • Dott.ssa Monica Campana - Ufficio Valutazione e Programmazione