FAQ

Fonte: http://www.lavoro.gov.it/ConsiglieraNazionale

  • CUG e PERSONALE CONTRATTUALIZZATO E NON CONTRATTUALIZZATO (Sintesi) “Nelle amministrazioni in cui coesista personale in regime di diritto pubblico, di cui all’articolo 3, d.lgs. 165/2001, e personale contrattualizzato, è auspicabile la creazione di CUG unici nei quali siano rappresentate entrambe le componenti” (punto 3.1.1.). Sono possibili due opzioni (si veda link) , ma quella che appare decisamente più aderente sembra essere quella che prevede la creazione di un CUG unico, che rispettando quanto disposto dalla norma citata, abbia al suo interno sia il personale contrattualizzato sia quello non contrattualizzato. Ogni amministrazione potrà modulare le regole di costituzione e funzionamento di ogni singolo CUG, in funzione della specifica composizione del personale. Ad esempio, dato il numero dei componenti designati dalle organizzazioni sindacali rappresentative ai sensi degli artt. 40 e 43 del d. lgs 165/2001, si potrà prevedere che i componenti nominati dall’amministrazione siano scelti, in parte tra il personale contrattualizzato ed in parte tra il personale non contrattualizzato; come pure si potrà prevedere che il Presidente, designato dall’Amministrazione, appartenga all’una o all’altra categoria. Il tutto in un’ottica di continuità con gli organismi preesistenti (come previsto in più punti dalle linee giuda) cercando di seguire il medesimo modello organizzativo che molte amministrazioni (per esempio Ministeri degli esteri, dell’interno e della giustizia) in cui coesistano entrambe le categorie di personale avevano già attuato.
  • RAPPORTO TRA CUG E LA CONSIGLIERA DI FIDUCIA
    (sintesi) Quanto ai rapporti tra consigliere/a di fiducia e CUG, che è opportuno ed auspicabile che sussistano per un costruttivo scambio di esperienze e punti di vista, gli stessi saranno, come sopra detto, disciplinati nel regolamento interno che il CUG dovrà adottare entro 60 giorni dalla sua costituzione.
  • ORGANIZZAZIONI SIDACALi: rappresentanza
    (sintesi).. si ritiene che le OOSS chiamate a designare i propri rappresentanti all’interno del CUG siano solo quelle rappresentative nell’ambito dell’amministrazione di pertinenza tra quelle individuate dall’ARAN come rappresentative, a prescindere dalla circostanza che abbiano o meno sottoscritto i CCNL.

 

ULTERIORI FAQ:

http://www.innovazionepa.gov.it/i-dipartimenti/funzione-pubblica/notizie/2011/agosto/18082011---i-comitati-unici-di-garanzia-.aspx