Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Primo Piano / 2018 / novembre / In occasione della settimana dell'infanzia e dell'adolescenza

In occasione della settimana dell'infanzia e dell'adolescenza

Cosa c'è scritto nei contratti che le nostre figlie e i nostri figli sottoscrivono per usare Facebook, Instagram e Whatsapp? Come si possono proteggere i più piccoli, le studentesse e gli studenti dai sempre più frequenti e crudeli casi di abusi e bullismo online? A che età si può dare il proprio "consenso digitale"? Quando è possibile ottenere la cancellazione e la rimozione dei propri dati personali o di quelli dei propri figli?

 

Questi e molti altri ancora saranno i temi al centro del dibattito multidisciplinare che si terrà il 22 novembre a Rovigo in occasione della Settimana mondiale dei diritti dei bambini.I minori sono, infatti, sempre più presenti online ed esposti a rischi sempre nuovi, che vanno innanzitutto compresi e anticipati, per poter tutelare bambini e adolescenti in modo efficace.

 

L'incontro, organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Ferrara (che nella sede di Rovigo offre dal 2006 un Corso di Laurea Magistrale) in collaborazione con l'Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza, affronterà in particolare le novità introdotte dal Regolamento Europeo 2016/679, meglio conosciuto come GDPR: il "Regolamento generale sulla protezione dei dati" applicabile a decorrere da maggio 2018 e che sta rivoluzionando i diritti degli utenti di Internet.

 

All'evento parteciperanno, tra gli altri, Daniele Negri, da pochi giorni nominato nuovo direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Unife, insieme a molti docenti del Corso di Laurea Magistrale di Rovigo e al coordinatore Paolo Veronesi, ma anche la presidente dell'Unione Nazionale delle Camere Minorili, Rita Perchiazzi, il presidente dell'Ordine degli Avvocati di Rovigo, Giampietro Berti, Maria Teresa Annecca – funzionaria del Servizio affari legislativi e istituzionali presso il Garante per la protezione dei dati personali – l'Autorità Garante per l'Infanzia e l'adolescenza, Filomena Albano, e la Garante regionale dei diritti della persona del Veneto, Mirella Gallinaro. Gli atti del Convegno saranno raccolti in un volume curato dalle organizzatrici, Alessandra Annoni e Arianna Thiene, destinato alla pubblicazione nella collana del Dipartimento.

 

Il Convegno, che si terrà giovedì 22 novembre 2018, dalle 8.30 alle 13.30, nel Salone del Grano della Camera di Commercio è gratuito e aperto al pubblico e si inserisce nel programma delle iniziative "Giuri Discute": una rassegna di incontri promossi dalla sede rodigina del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Ferrara, per discutere i temi giuridici più attuali insieme a cittadini e rappresentanti della società civile.

 

L’evento è accreditato dall’Ordine professionale degli Avvocati di Rovigo con il riconoscimento di 3 crediti formativi in materia civile e gode del patrocinio dell’Unione nazionale camere minorili. L’iniziativa, preziosa ai fini dell’aggiornamento formativo dei dirigenti scolastici e degli insegnanti, è inoltre appoggiata dall'Ufficio Scolastico regionale per il Veneto.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla dott. ssa Khrystyna Gavrysh (khrystyna.gavrysh@unife.it).