Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2019 / novembre / AIRCampus | A lezione con la Fondazione AIRC

AIRCampus | A lezione con la Fondazione AIRC

AIRCampus, il progetto della Fondazione AIRC per incontrare in aula studentesse e studenti universitari, approda quest’anno all’Università di Ferrara.

Quattro le lezioni previste a Unife e dedicate a tematiche legate alla cura e alla ricerca contro il cancro: dal ruolo dell’esercizio fisico come strumento per stimolare l’immunità antitumorale, rivolto soprattutto agli studenti di Scienze motorie a quello della sperimentazione animale, dall’analisi del microbiota, in programma domani martedì 26 novembre nell’aula 1 del Polo didattico Bio – Biotec di Ferrara Fiere, per finire martedì 3 dicembre, a Palazzo Giordani, con una lezione dedicata a farmaci e ai principali approcci antitumorali.

 

Il primo appuntamento inserito nella lezione del Professor Giovanni Grazzi e dedicato all'esercizio fisico come strumento contro il cancro

 

Le lezioni già svolte hanno riscosso un grande successo di partecipazione e di attenzione da parte delle studentesse e degli studenti coinvolti, un risultato salutato con entusiasmo sia da AIRC che dall’Ateneo. L’iniziativa è stata sancita da un accordo finalizzato alla collaborazione per la sensibilizzazione e informazione sul mondo della ricerca oncologica che si protrarrà sino al prossimo anno.

 

Aula gremita per la seconda lezione di AIRCampus ospitata dal Professor Cristiano Bertolucci

 

L'accordo suggella una lunga tradizione di collaborazione reciproca e supporto di AIRC e della ricerca Unife: numerosi i progetti di docenti Unife che sono stati selezionati dalla Fondazione come meritevoli di sostegno economico. Tra questi, i più recenti sono i progetti di Paolo Pinton (The oncosupressor BAP1 and the Inositol 1,4,5-trisphosphate receptor type 3 in the regulation of cell death), Carlotta Giorgi (New role of tumor-suppressor PML in the control of the inflammasome NLRP3-dependent IL-1β production and tumor growth), Francesco Di Virgilio (The P2X7 receptor: a key determinant of cellular metabolic energetics in cancer progression), Ilaria Genovese (The interplay between Sorcin and MAMs in the calcium-mediated survival mechanism in cancer cells), John Charles Rotondo (High prevalence of Merkel cell carcinoma in autoimmune disease affected patients treated with biological drugs), Mauro Tognon (Circulating microRNAs as new markers of the malignant pleural mesothelioma -MPM - and novel therapeutic targets for MPM) ed Elena Adinolfi (Role of extracellular ATP and its receptor P2X7 in melanoma cell to cell communication and progression).

 

Carlotta Giorgi è stata inoltre scelta da AIRC come ricercatrice e mamma testimonial della campagna di raccolta fondi AIRC 2019 (Un'azalea per la ricerca) che si tiene ogni anno in occasione della festa della mamma.

 

Scopri di più su AIRCampus.