Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2019 / Aprile / Associazione Donatori Midollo Osseo | L'Ateneo di Ferrara campione di solidarietà

Associazione Donatori Midollo Osseo | L'Ateneo di Ferrara campione di solidarietà

Associazione Donatori Midollo Osseo | L'Ateneo di Ferrara campione di solidarietà

Il Polo Bio Medico di Unife

 

L’unica cura efficace contro molte malattie del sangue come leucemie, linfomi e mielomi consiste nel trapianto di midollo osseo. Purtroppo, solamente una persona ogni 100.000 è compatibile con chi è in attesa di una nuova speranza di vita.

Per questo scegliere di essere donatrici e donatori è un grande atto di generosità, responsabilità e altruismo. E la comunità di Unife lo sa bene.

 

Circa l’86% delle persone che quest’anno a Ferrara hanno deciso di entrare nel registro dei donatori sono ragazze e ragazzi tra i 18 e i 24 anni: sono le/ i più giovani a livello nazionale. In gran parte si tratta di studentesse e studenti del nostro Ateneo, sensibilizzate anche grazie al prezioso lavoro di Teresa Grappa, responsabile della sezione ferrarese di ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) ed ex-dipendente di Unife.

 

“Le studentesse e gli studenti di Medicina e Lauree sanitarie che si sono iscritti in questi giorni sono 240, e ogni giorno c'è qualcuno che si aggiunge, chiamandomi anche da altri Dipartimenti e Corsi - precisa - Sono risultati straordinari, resi possibili dalla collaborazione tra persone, dall’adesione e sensibilità, oltre che dei nostri giovani, anche dei docenti dell’Ateneo che volentieri creano spazi di informazione e sensibilizzazione”.

 

La comunità studentesca di Unife aveva già dato del resto grande prova di sensibilità e altruismo lo scorso ottobre, rispondendo prontamente all’appello lanciato per il piccolo Alex: “Delle 500 persone che in quella occasione, in un solo giorno, hanno fatto iscrizione e prelievo della saliva al fine della tipizzazione, la maggior parte erano ragazze e ragazzi del nostro Ateneo. - spiega Grappa - Iscriversi al registro di chi dona è un gesto concreto e importante, significa dare una possibilità di più di vita a chi è meno fortunato. Ma è arricchire anche se stessi”.

 

Oltre alle occasioni dedicate con banchetti e stand, è sempre possibile procedere all’iscrizione e alla tipizzazione.

Per saperne di più e scoprire come donare il midollo a Ferrara, https://admoemiliaromagna.it/ (iscriviti) oppure telefona al 348/4011838.