Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2018 / settembre / Csaba Horváth Young Scientist Award 2018 | Martina Catani vince il premio internazionale

Csaba Horváth Young Scientist Award 2018 | Martina Catani vince il premio internazionale

Csaba Horváth Young Scientist Award 2018 | Martina Catani vince il premio internazionale

La dott.ssa Martina Catani

 

E’ stato conferito alla dottoressa Martina Catani, del dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche dell’Università di Ferrara, il Csaba Horváth Young Scientist Award 2018 .

Il prestigioso premio, indirizzato a ricercatori under 35 che si occupano di cromatografia liquida e tecniche affini, è stato assegnato in occasione del congresso internazionale HPLC-2018 (47th International Symposium on High Performance Liquid Phase Separations and Related Techniques) che si è tenuto dal 29 luglio al 2 agosto 2018 a Washington, DC, USA.

 

La dott.ssa Catani è stata premiata per i suoi studi condotti nel campo della cromatografia liquida ad alte o ultra-alte prestazioni (U-HPLC) su fase chirale.
“La U-HPLC su fase chirale è una delle tecniche analitiche più versatili ed utilizzate per riconoscere selettivamente e separare molecole chirali” spiega la Martina Catani: “due molecole si dicono chirali quando possiedono la stessa struttura chimica ma non sono sovrapponibili alla propria immagine speculare, come succede con la mano destra e la mano sinistra del corpo umano. Amminoacidi, zuccheri, farmaci e aromi, ad esempio, possono essere chirali”.

 

Riconoscere e separare le molecole chirali è estremamente importante" specifica la dottoressa "dal momento che tali molecole, pur possedendo le stesse proprietà chimico-fisiche, possono avere attività biologica molto diversa. In certi casi, è stato dimostrato che una forma può essere completamente inattiva dal punto di vista biologico o, addirittura, risultare dannosa per l’organismo o l’ambiente in cui si trova”.

 

L'attività di ricerca della dr.ssa Catani è mirata allo studio dei complessi fenomeni cinetici e termodinamici, ad oggi ancora scarsamente conosciuti, che regolano queste separazioni. "L'obiettivo è quello di sviluppare nuovi materiali che consentano separazioni ad alta efficienza ma anche estremamente veloci. Grazie a queste attività, si sono realizzate separazioni cromatografiche in fase liquida ad alte o altissime prestazioni che richiedono pochi secondi o addirittura frazioni di secondi per la separazione".


Martina Catani commenta così il riconoscimento:

"Sono veramente grata, onorata e molto felice per l'assegnazione del Csaba Horváth Young Scientist Award. Questo premio lo considero un riconoscimento per l'impegno costantemente dedicato all'attività di ricerca non solo da me stessa, ma da tutti i colleghi e professori del gruppo di Chimica Analitica dell'Università degli Studi di Ferrara. E' a loro che desidero esprimere il mio più sentito ringraziamento per questo risultato. Voglio anche ringraziare i colleghi e i docenti del dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco dell'Università "La Sapienza" di Roma con cui ho collaborato in questi anni."

 


Per maggiori informazioni sul premio e sul congresso:

http://www.hplc2018.org/award-csaba.html

http://www.hplc2018.org/