Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2018 / luglio / THC e malattie psichiatriche | Successo Unife al congresso della Society of Neuroscience di San Diego

THC e malattie psichiatriche | Successo Unife al congresso della Society of Neuroscience di San Diego

THC e malattie psichiatriche | Successo Unife al congresso della Society of Neuroscience di San Diego

Sarah Beggiato lavora nel lab di Luca Ferraro presso il Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie

 

È stato premiato questa settimana al congresso internazionale della “Society of Neuroscience” di San Diego (CA, USA) lo studio condotto dalla Dottoressa Sarah Beggiato, afferente al laboratorio del Prof. Luca Ferraro, dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie dell'Università di Ferrara.

Oggetto dello studio sono gli effetti a lungo termine dell’esposizione a fumo di marijuana in fasi di sviluppo del sistema nervoso centrale, quali il periodo prenatale e l’adolescenza, con particolare riferimento alle malattie psichiatriche.

I risultati, ottenuti in collaborazione con il Prof. R. Schwarcz (Maryland Psychiatric Research Center, Baltimora, USA), si riferiscono alla fase preclinica degli studi e indicano che l’esposizione a componenti del fumo di marijuana in fasi di sviluppo del cervello induce, in età adulta, alterazioni nei livelli di acido chinurenico, sostanza endogena che sembra essere coinvolta nello sviluppo di disturbi psichiatrici.

 

Come afferma la dottoressa Beggiato “Non è la prima volta che si dimostrano effetti a lungo termine dell'uso di marijuana in età giovanile. Altri studi hanno già suggerito che chi fa uso di marijuana e dei suoi derivati durante l’adolescenza si esponga maggiormente al rischio di danni cerebrali permanenti e abbia una significativa incidenza di disordini di tipo psichiatrico. L’originalità e la rilevanza della nostra ricerca consistono nell’aver individuato una delle molecole che potrebbero essere alla base di tali rischi, aprendo la strada anche a possibili interventi terapeutici”.


I risultati sono stati ripresi dalla rivista scientifica Scientific American e dai canali istituzionali del congresso:

https://www.scientificamerican.com/article/how-marijuana-harms-a-developing-babys-brain/

https://twitter.com/SfNtweets/status/1059884725957840896

 

Ref: Title: Prenatal THC exposure permanently disturbs kynurenic acid and glutamate levels and amplifies the responsivity to an acute kynurenine challenge in the rat prefrontal cortex-

Authors: S. BEGGIATO1, L. FERRARO1, R. SCHWARCZ2; 1Life Sci. and Biotech., Univ. of Ferrara, Ferrara, Italy; 2Maryland Psychiatric Res. Ctr., Baltimore, MD