Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2018 / Febbraio / Corso di perfezionamento "Musica, Musicoterapia e Neurologia" | Iscrizioni entro il 30 marzo

Corso di perfezionamento "Musica, Musicoterapia e Neurologia" | Iscrizioni entro il 30 marzo

Corso di perfezionamento "Musica, Musicoterapia e Neurologia" | Iscrizioni entro il 30 marzo

Il Prof. Enrico Granieri

Al via il 13 aprile la sesta edizione del Corso di perfezionamento post-laurea dell'Università di Ferrara "Musica, Musicoterapia e Neurologia”, diretto dal Prof. Enrico Granieri del Dipartimento di Scienze biomediche e chirurgico specialistiche di Unife, che sei anni fa ha inaugurato questo progetto didattico di approfondimento culturale su cervello/mente e musica e possibili applicazioni di stimoli musicali nelle sindromi disabilitanti neurologiche in età evolutiva, adulta e senile.  Ad affiancare il Prof. Granieri nella direzione, la Prof.ssa Maura Pugliatti, il Prof. di musicoterapia Alfredo Raglio e il Maestro Prof. Giorgio Fabbri, compositore, direttore d'orchestra e organista, docente di Conservatorio, esperto in argomenti concernenti cervello e musica.

Il Corso, le cui iscrizioni scadono il 30 marzo 2018, introduce basi di anatomia e neuro-fisiologia e di neurologia integrandole, attraverso un approccio multidisciplinare, con la componente psicologica ed emotiva che propone la musica alle persone in buona salute e al paziente neurologico e fornisce nozioni di base relative all'utilizzo della musica e di tecniche musico-terapeutiche in neurologia, promuovendo un approccio rivolto alla salute della mente e del corpo.

“Desidero specificare – afferma il Prof. Granieri - che il Corso non comporta l'acquisizione di titolo professionalizzante, obiettivo del progetto formativo è quello di fornire cultura e approfondimenti specifici neuroscientifici sull'impatto che la musica esercita sulle diverse aree cerebrali, sullo sviluppo di processi di plasticità neurale, su  memoria e emozioni, su patologie specifiche del sistema nervoso, favorendo miglioramenti di funzioni motorie, cognitive, mnesico/attentive. Il Corso propone anche tematiche indirizzate ad aggiornamento medico sui principali disordini neurologici, posturali ecc. cui può talora andare incontro il musicista ("sindromi da overuse")”.

Il corso è rivolto a Neurologi, Medici, Psicologi, Fisioterapisti, Laureati in Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione, agli Educatori Professionali, ai Laureati in Scienze Motorie, a Musicisti con Diploma Accademico di I o di II livello, rilasciato dagli Istituti Superiori di Studi Musicali e Coreutici, ai Docenti di Musica e a chi in generale ha interesse alla conoscenza del funzionamento mente-cervello e musica-cervello (Neuroestetica), oppure è interessato professionalmente alla relazione con malati neurologici. Al Corso possono partecipare anche gli studenti universitari e gli studenti del Conservatorio in qualità di uditori, per i quali è prevista una quota d'iscrizione ridotta. Inoltre lo studente universitario in possesso di Diploma di Conservatorio può partecipare in qualità di regolare iscritto: è infatti consentita la contemporanea iscrizione.                                                              L’ Iscrizione contemporanea è anche consentita agli studenti dei Corsi biennali di Musicoterapia svolti in collaborazione tra Conservatori e Unità Operative di Fisiatria che da qualche anno si svolgono in diverse città.

Le lezioni sono tenute da clinici, neurologi e neurpsicologi, neurofisiologi, logopedisti, pedagogisti, psicologi, musicisti esperti nelle tematiche cervello e musica, docenti di musico-terapia. Si terranno inoltre due lezioni con concerti indirizzati. La prima prevede un approfondimento su multisensorialità in ambito musicale (musica e sinestesia), tenuta dal pianista docente universitario e di conservatorio e compositore Prof. Antonio Artese di Firenze, Università dell'Ohio. L'altro concerto (flauto traverso), integrato da lezioni frontali sul ruolo della musica modello di plasticità neurale e fonte di produzione di emozione, sarà tenuto dal Prof. Eckart Altenmueller, professore ordinario di neurologia dell'Università di Hannover, Direttore del Dipartimento di Medicina per i Musicisti, Unità di Neurofisiologia e Musica e Neurologia, esperto sul piano internazionale nella ricerca neurofisiologica e neuropsicologica su cervello-musica e nel recupero dei disordini neurologici che possono colpire i musicisti professionisti. Nella sede di Hannover diversi studenti di medicina e specializzandi e psicologi di Ferrara sono stati accolti per brevi stages o nell'ambito di programmi Erasmus.

L’iscrizione e la frequenza al Corso di Perfezionamento Universitario esonerano dai crediti ECM nell’anno 2018. I crediti formativi universitari (CFU) acquisiti possono essere presentati all’Ordine Professionale di appartenenza.

 

Bando e modalità di iscrizione