Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2017 / Ottobre / Batterie avanzate per l’auto elettrica | Le ricerche del laboratorio di Elettrochimica e Accumulo di Energia Unife

Batterie avanzate per l’auto elettrica | Le ricerche del laboratorio di Elettrochimica e Accumulo di Energia Unife

L’auto elettrica è una delle realtà di maggiore interesse degli ultimi anni, come dimostrato dalle moltissime ricerche intraprese in tutto il mondo per ottimizzarne le sue prestazioni.

Anche il laboratorio di Elettrochimica e Accumulo di Energia del Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche di Ferrara fa la sua parte, interessandosi al settore delle batterie avanzate, studiate per alimentare l’auto elettrica.

Qui opera il giovane Professore Jusef Hassoun: “La nostra collaborazione con molte università ed istituti internazionali, tra i quali l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, l’Università La Sapienza di Roma, l’Helmholtz Institute di Ulm (Germania), e l’Hunter College di New York (USA), permette di sviluppare elettrodi ed elettroliti innovativi, caratterizzati da prestazioni superiori a quelli attualmente diffusi nel mercato".

Prosegue Hassoun: "I progressi così raggiunti in termini di energia accumulata, durata e livello di sicurezza delle batterie studiate consentono di incrementare in modo sostanziale le prestazioni delle auto elettriche di nuova generazione”.

Tali innovazioni sono illustrate su vaielettrico.it, un sito web specializzato sulla mobilità elettrica creato dai due giornalisti Mauro Tedeschini, già direttore di diverse testate e per 10 anni direttore di Quattroruote e Massimo Degli Esposti, giornalista economico al Sole 24 ore, Quotidiano nazionale e oggi Corriere Imprese.

Il gruppo del Prof. Jusef Hassoun