Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2017 / Marzo / HelixPharma | Il nuovo spin-off UniFE garantirà la sicurezza microbiologica del "Secreto di Chiocciola"

HelixPharma | Il nuovo spin-off UniFE garantirà la sicurezza microbiologica del "Secreto di Chiocciola"

HelixPharma è il nuovo spin-off dell’Università di Ferrara che nasce dalla collaborazione tra alcuni ricercatori dell’Ateneo, il Prof. Claudio Trapella, la Dott.ssa Roberta Rizzo e il Dott. Andrea Alogna, con le imprese Cagnola S.r.l., Azienda Agricola Colognesi Alessandro e HCS Healthcare Solutions s.r.l..

 

“La mission – spiega Claudio Trapella Professore Associato presso il Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche dell’Università degli Studi di Ferrara e Presidente della società -, è quella di sviluppare prodotti destinati ai mercati dei settori alimentare, cosmetico e farmaceutico, valorizzando come materia prima il “Secreto di Chiocciola”. “Puntiamo a fornire un prodotto sicuro sotto il punto di vista microbiologico”, prosegue la Dott.ssa Roberta Rizzo del Dipartimento di Scienze Mediche dell’Ateneo, “per assicurare ai nostri clienti la qualità della materia prima”.

 

La società ha l’obiettivo di inserire i propri prodotti nel mercato degli integratori alimentari, nel quale un numero costantemente crescente di imprese sta concentrando la propria attenzione sul muco di lumaca, per la produzione di creme e sciroppi. Proprio in questo ambito HelixPharma aspira a diventare un fornitore d’eccellenza di un prodotto certificato, per imprese italiane e straniere. La collaborazione con l’Azienda Agricola Colognesi Alessandro, produttrice della materia prima, e con HCS Healthcare Solutions, operante nell’erogazione di servizi a favore delle imprese operanti sul mercato della salute, completa una compagine societaria con interessi convergenti nei confronti di un mercato in crescita dimensionale.

 

“Fino ad oggi – spiega Ilaria Pretto, amministratrice delegata dell’azienda Cagnola S.r.l. e di HelixPharma s.r.l. – tutti i prodotti che hanno come ingrediente il secreto di lumaca, non dispongono di nessuna certificazione della qualità della materia prima. La competizione si vince pertanto sulla possibilità di offrire un prodotto di indiscussa qualità. Ciò ha animato l’interesse della nostra impresa, da anni produttrice di prodotti a base di muco di lumaca, a prendere parte alla compagine sociale dello spin-off; il legame con il mondo accademico, la ricerca e l’innovazione, qualità peculiari delle società nate in ambito universitario, è un valore aggiunto, sempre più determinante per affrontare la competizione del mercato globalizzato.”

 

“Ancora una volta – sottolinea la Prof.ssa Laura Ramaciotti, Delegata del Rettore per la Terza Missione e i Rapporti con il Territorio – l’Ateneo estense dimostra rinnovato interesse riguardo alla valorizzazione imprenditoriale dei propri risultati della ricerca. Ci auguriamo una rapida crescita di questa nuova iniziativa imprenditoriale e auspichiamo che il territorio possa trarne beneficio in termini di opportunità e occupazione”.