Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2017 / Giugno / Università del Texas e Università di Ferrara insieme per la Summer School in Nuclear Physics and Technologies

Università del Texas e Università di Ferrara insieme per la Summer School in Nuclear Physics and Technologies

Il 1 Giugno 2017 ha avuto inizio la seconda edizione della Summer School in Nuclear Physics and Technologies, organizzata dall'Università del Texas di Austin e dall'Università di Ferrara, in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN - Sezione di Ferrara) e con il Consorzio Futuro in Ricerca (CFR).

I 17 studenti iscritti alla Summer School saranno coinvolti per quattro settimane in lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, tenute da docenti delle due università. In particolare, il progetto didattico sarà articolato in lezioni frontali e esperimenti di fisica nucleare che verranno realizzati presso il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra. Tra le attività formative sono anche previste inoltre visite guidate al reattore di ricerca TRIGA di Pavia e ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell' INFN;, queste visite rappresentano un’importante contatto diretto con l' attività di ricerca  di frontiera in  fisica nucleare e subnucleare.

“Questa iniziativa incontra perfettamente la naturale vocazione dell'INFN di combinare in ogni modo possibile ricerca e formazione, con un respiro internazionale. I Laboratori Nazionali del Gran Sasso rappresentano un’eccellenza a livello mondiale nel campo della fisica fondamentale a basso fondo e possono offrire agli studenti l’esempio di un ambiente scientifico in cui la ricerca d’avanguardia vive un intenso percorso di crescita grazie a una forte internazionalizzazione e a una stretta collaborazione con il mondo universitario” afferma il Prof. Raffaele Tripiccione, direttore della Sezione di Ferrara dell’INFN.

L'offerta formativa è arricchita da seminari divulgativi che vedranno come relatori ricercatori e professori affermati a livello internazionale per le loro ricerche nell'ambito delle applicazioni della fisica all'area ambientale, medica, astrofisica e alla conservazione dei beni culturali.

Il Prof. Roberto Calabrese, direttore del Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, afferma “E’ per me motivo di grande orgoglio aver dato il via a questa seconda edizione della Summer School in Nuclear Physics and Technologies dopo il successo dello scorso anno. Questa iniziativa, che portiamo avanti con entusiasmo e determinazione, è una delle testimonianze dirette dell’impegno del nostro Dipartimento nel sostenere una didattica improntata sull’interdisciplinarità, elemento vitale per la formazione dei futuri ricercatori e professionisti”.

Al fine di stabilire un legame tra giovani laureandi italiani e statunitensi con il mondo della ricerca e dell’imprenditoria italiana, sono stati organizzati anche degli incontri di orientamento alla professione con aziende partner attive nel campo della geofisica nucleare e del monitoraggio ambientale.

Per seguire le attività della Summer School, che si concluderà il giorno 30 Giugno, è possibile visitare le pagine Facebook, Instagram e Twitter oppure visitare il sito web http://www.fe.infn.it/ftnschool/index.html