Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2017 / Febbraio / La Sezione di Scienze Preistoriche e Antropologiche di UniFE al Salone Internazionale dell’archeologia (TourismA)

La Sezione di Scienze Preistoriche e Antropologiche di UniFE al Salone Internazionale dell’archeologia (TourismA)

La Sezione di Scienze Preistoriche e Antropologiche di UniFE al Salone Internazionale dell’archeologia (TourismA)

Uno scavo a Fumane

Anche quest’anno, come nelle passate edizioni, la Sezione di Scienze Preistoriche e Antropologiche del Dipartimento di Studi Umanistici, sarà presente al Salone Internazionale dell’archeologia (TourismA) che si terrà presso il prestigioso Palazzo dei Congressi di Firenze dal 17 al 19 febbraio 2017.

TourismA, manifestazione che da sempre riscontra un grande successo di pubblico, propone una fitta serie di eventi rivolti alla divulgazione delle scoperte archeologiche e alla gestione dei beni culturali e ambientali, a cui si collega strettamente il dibattito sulla valorizzazione e la fruizione turistica dei territori. Gli interventi sono condotti dai massimi esperti del settore, al fine di proporre un quadro attendibile della situazione del Patrimonio in Italia e nel mondo.

 

La sezione di Scienze Preistoriche e Antropologiche partecipa con due iniziative:

-     allestimento di due stand finalizzati a presentare le ricerche svolte dal gruppo dell’Università di Ferrara e, in particolare  i risultati degli studi in corso nei siti paleolitici e mesolitici di Pirro Nord (Foggia), Isernia La Pineta (Isernia), Ca’ Belvedere di Monte Poggiolo (Forlì), Grotta di Fumane e Riparo Tagliente (Verona), Grotta del Rio Secco (Pordenone), Grotte dei Berici (Vicenza), Mondeval de Sora, Malga Staulanza e Altopiano del Cansiglio (Belluno)

-     collaborazione alla realizzazione del convegno PREISTORIA D’ITALIA presso la Sala Verde del Palacongressi con presentazione di comunicazioni scientifiche sui temi di indagine nei quali il gruppo di ricerca ferrarese si distingue, quali la diffusione dei primi gruppi umani nella penisola, l’organizzazione sociale e le modalità di vita di Homo neanderthalensis, il confronto con i primi sapiens e gli ultimi cacciatori e raccoglitori che si diffusero sull’arco alpino dopo il ritiro dei ghiacci alla fine dell’ultima glaciazione.

 

La partecipazione all’importante manifestazione consente anche di presentare l’offerta formativa dell’Ateneo ferrarese nell’ambito della storia naturale e culturale dell’uomo.

In questo contesto saranno illustrati al pubblico la Laurea triennale in Lettere, Arti e Archeologia, la Laurea magistrale in Quaternario, Preistoria e Archeologia, il Dottorato in Scienze Umane,  e il Master e Dottorato internazionali (Erasmus Mundus) in Quaternary and Prehistory, con particolare riferimento ai contenuti della Preistoria.

 

Per maggiori informazioni: http://www.tourisma.it/preistoria-ditalia/http://www.tourisma.it/home/