Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / News / 2016 / Dicembre / Due nuove pubblicazioni di Livio Zerbini sugli 'Eroi' e su 'Fidel Castro'

Due nuove pubblicazioni di Livio Zerbini sugli 'Eroi' e su 'Fidel Castro'

Sono stati pubblicati due libri a cura di Livio Zerbini, Docente di Storia romana del Dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Ferrara e Direttore del Se@, Centro di tecnologie per la comunicazione, l’innovazione e la didattica a distanza di Unife.

 

  • Grandi e piccoli eroi che hanno cambiato la storia. Le battaglie, i segreti, le imprese di uomini straordinari”, di Livio Zerbini, Edizione Newton Compton Editori

Il termine eroe, seppur di etimologia incerta, deriva dal greco e significa “signore” e “principe”, ma nel suo significato più generale indica chi, con le proprie opere, si staglia al di sopra degli altri.
Nella figura dell’eroe si concretano dunque tutti gli attributi e le aspirazioni morali, sociali e culturali del gruppo umano che l’ha forgiato, tanto da farne quasi il punto di incontro tra l’umano e il divino. Per queste sue peculiarità, l’eroe diviene un modello di riferimento, soprattutto per le future generazioni. La Storia ci fornisce un’ampia galleria di eroi, che con le loro opere, le loro imprese hanno concorso in maniera determinante al progresso civile, sociale e culturale dell’umanità. Questo libro intende riportarne alla luce le gesta e ricostruirne così la giusta dimensione storica, allo scopo di comprendere meglio i valori di cui essi furono portatori. Partendo dai più noti a tutti, Cesare, Alessandro Magno, Napoleone, ma parlando anche dei meno conosciuti, Galla Placidia, Carlo Pisacane, Oskar Schindler, che la Storia ha l’obbligo di ricordare.

 

  • “Fidel Castro. Il Líder Máximo”. Ebook di Livio Zerbini, Edizione Newton Compton editori

La storia vera del rivoluzionario che ha combattuto il capitalismo È stato il rivoluzionario che, al fianco di Che Guevara, liberò Cuba dal regime di Fulgencio Batista. È stato il protagonista del braccio di ferro con gli Stati Uniti culminato nell’episodio della Baia dei Porci del 1961. È stato uno dei leader più controversi del secolo scorso: illuminato fautore di sanità e istruzione per un popolo stremato da un durissimo embargo secondo alcuni, secondo altri dittatore oscurantista e censore degli oppositori. Fidel Castro tenne saldamente il potere nelle proprie mani, non sconfessando mai il valore politico-ideologico del comunismo, nemmeno dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica. La forte personalità e il carisma lo hanno reso una vera e propria icona del popolo cubano: con la morte del Líder Máximo è venuto a mancare l’ultimo grande protagonista della Storia del Novecento e di fatto si è conclusa un’epoca.

 

Logo Ufficio