PREVENZIONE E SICUREZZA NEI SERVIZI SANITARI

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita all’anno accademico di tuo interesse? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2017/2018
Docente
MELCHIORE GIGANTI
Crediti formativi
2
Periodo didattico
Secondo Semestre

Obiettivi formativi

PREVENZIONE DEI RISCHI
Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenza delle caratteristiche fisiche delle radiazioni ionizzanti, elettromagnetiche e corpuscolate; modalità di interazione delle radiazioni ionizzanti con la materia, in particolare con la materia vivente. Grandezze, unità di misura e strumenti di rilevazione.
Conoscenze e capacità di comprensione applicate: Conoscenza dei principi fondamentali della radioprotezione e degli effetti delle radiazioni ionizzanti sugli esseri viventi. Competenze nella protezione del lavoratore, del Paziente e della popolazione dagli effetti dannosi delle radiazioni ionizzanti. Conoscenza della normativa nazionale ed europea in materia di protezione dalle radiazioni ionizzanti.
Autonomia di giudizio: valutazione critica delle condizioni operative professionali, in rapporto alla protezione dei Pazienti, dei lavoratori e della popolazione. Capacità di individuare e valutare situazioni di rischio operativo in presenza di radiazioni ionizzanti.
Abilità comunicative: conoscenza della segnaletica di sicurezza e capacità di relazionarsi con le autorità di controllo e con i presidi di emergenza con cognizione di causa e corretta terminologia.
Capacità di apprendere: conoscenza delle modalità di accesso e consultazione degli aggiornamenti scientifici e normativi nel campo delle radiazioni ionizzanti.
SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO
Conoscere il quadro normativo generale, l’organizzazione e i soggetti fondamentali che svolgono un ruolo nel sistema di prevenzione aziendale.
Conoscere i concetti e la metodologia generale della valutazione dei rischi e della prevenzione e protezione nei luoghi di lavoro.
Conoscere i principali rischi presenti nell’ambiente sanitario: biologici, chimici e fisici.
Conoscere e saper utilizzare le misure di prevenzione e protezione, collettive ed individuali.

Prerequisiti

Elementi di fisica, biologia e genetica. Conoscenze elementari della fisica delle radiazioni ionizzanti.

Contenuti del corso

PREVENZIONE DEI RISCHI
Radioattività e radiazioni. Il nucleo atomico, il decadimento radioattivo. Interazioni delle radiazioni ionizzanti con la materia
La misura della radioattività. Quantità e unità di misura
Elementi di radiobiologia
I danni potenziali delle radiazioni ionizzanti nell'uomo. I danni deterministi e stocastici delle radiazioni ionizzanti
I principi fondamentali della radioprotezione. Normativa nazionale ed europea di riferimento.
SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO
Riferimenti normativi generali della tutela della salute nei luoghi di lavoro.
DLgs 81/08 – Titolo I – Principi comuni
Concetti e soggetti della prevenzione nei luoghi di lavoro: compiti, doveri e responsabilità.
Metodologia della valutazione dei rischi applicata all’ambiente sanitario.
Rischi: classificazione, valutazione, modalità di esposizione, effetti sull’organismo a breve e a lungo termine, misure di prevenzione e protezione collettive e individuali, procedure di sicurezza, con particolare riferimento agli agenti biologici che si trasmettono per via parenterale e per via aerea, agli agenti chimici pericolosi presenti in ambiente sanitario e agli agenti fisici (radiazioni non ionizzanti) di uso sanitario.

Metodi didattici

Lezioni frontali, simulazione in aula di situazioni di rischio per il paziente, l'operatore e la popolazione.

Modalità di verifica dell'apprendimento

PREVENZIONE DEI RISCHI
L’esame si svolge con modalità scritta, con una durata di quarantacinque minuti. L’esame è strutturato in trentadue domande a risposta multipla (una sola risposta esatta su quattro soluzioni proposte). Le domande sono relative agli argomenti trattati a lezione. La valutazione comporta l'assegnazione di un punto (+ 1) per ogni risposta esatta, la sottrazione di mezzo punto (- 0,5) per ogni risposta errata, e zero punti (0) per ogni mancata risposta. Il raggiungimento di un punteggio pari o superiore a "31" comporta l'attribuzione della lode. Sul compito sono riportate le istruzioni di compilazione e le modalità di valutazione.
SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO
Questionario a risposta multipla con 31 domande (4 risposte possibili, di cui una soltanto esatta). Punteggio di valutazione: 1 punti per risposta esatta e 0 punti per risposta sbagliata o non risposta. Durata dell’esame: 60 minuti.
IL VOTO FINALE RISULTA DALLA MEDIA PONDERATA DEI VOTI CONSEGUITI IN CIASCUNA PROVA, incluse le prove parziali del I semestre.

Testi di riferimento

PREVENZIONE DEI RISCHI
Biagini C., Radiobiologia e Radioprotezione, Piccin, Padova, 1999
Marano P., Diagnostica per immagini, Casa Ed. Ambrosiana, Milano 1999
Cittadini G., Diagnostica per immagini e radioterapia, ECIG, Genova, 2002
SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO
Dispense in formato pdf fornite a fine corso dal Docente
Medicina Del Lavoro, a cura di V. Foa L. Ambrosi, UTET Ed., Prima ristampa 2005