Perchè iscriversi al corso di Laurea in Radiologia

Il Corso in breve

Il Corso di Laurea in Tecniche Sanitarie di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia è articolato in tre anni di studio, con accesso programmato (numero chiuso) a livello nazionale disciplinato da apposito bando di amissione. Le attività didattiche sono articolate in 180 CFU, secondo un’organizzazione semestrale che prevede attività didattiche formative teoriche, professionalizzanti e studio individuale. Le attività teoriche sia per le discipline di base che professionalizzanti sono integrate da attività pratiche: seminari, laboratori e tirocinio,  quest’ultimo incide per un totale di 60 CFU ripartiti sui tre anni di studi.

Gli insegnamenti prevedono lo studio dell’anatomia radiologica, fisiologia, scienze e tecniche dell’imaging, fondamenti di fisica e fisica delle radiazioni, fisica e apparecchiature di tomografia computerizzata e risonanza magnetica, scienze tecniche della radioterapia e nella medicina nucleare, nonché insegnamenti di protezionistica, assistenza alla persona, etica, deontologia professionale e competenze relazionali, con lo scopo di fornire agli studenti elevate e moderne conoscenze sia di base che tecnico-pratiche in ambito diagnostico e terapeutico, quali strumenti indispensabili a rispondere alla domanda di competenza del mercato del lavoro. A questi insegnamenti si affiancano le attività formative di tirocinio che permettono di concretizzare le conoscenze apprese da un punto di vista pratico, svolte con la guida di Tutor appartenenti allo specifico profilo professionale, sotto la supervisione di un Direttore delle attività formative professionalizzanti che agisce secondo le normative ministeriali e sulle indicazioni generali del Consiglio del Corso di Studio ed è la figura garante verso il Collegio/Ordine professionale.

Il Corso di Laurea sviluppa la sua didattica interamente in presenza con obbligo di frequenza alle lezioni e alle attività di tirocinio, attraverso l’integrazione di didattica frontale e attività pratica, quest’ultima svolta nelle strutture ospedaliere e sanitarie del territorio.

Il titolo conseguito al termine del percorso di studi ha valore abilitante all’esercizio della professione di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica in base alla vigente normativa in materia, formando un professionista in grado di operare secondo le indicazioni offerte dal proprio profilo professionale di appartenenza in strutture pubbliche o private, ospedaliere ed extra ospedaliere, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (I.R.C.C.S.) in quanto professionista dotato di elevate competenze, in grado di svolgere un fondamentale servizio alla persona e alla collettività. Può, altresì esercitare la professione in industrie di produzione e agenzie operanti nel settore della diagnostica per immagini e radioterapia e centri di ricerca universitaria, nonché svolgere attività libero professionale.

Il laureato in Tecniche Sanitarie di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia, inoltre, può accedere, previo superamento del test di ingresso previsto, al Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche, Classe LM/SNT3, o ad altre attività di formazione universitaria post-base, come master di primo livello e corsi di perfezionamento.

Questo Corso di Laurea prevede, inoltre, la possibilità di svolgere tirocini in Italia o all’estero e di partecipare ai progetti Erasmus.