Modelli organizzativi orientati all'evidenza e al recovery

Obiettivi didattici

Approfondire la conoscenza sui Modelli organizzativi orientati all'evidenza e al recovery.

Nello specifico:

  • Aumentare la conoscenza dei professionisti sugli indicatori di un sistema di servizi orientato all'evidenza e al recovery;
  • aumentare la consapevolezza che il concetto di ripresa implica che metodologie e componenti organizzative devono sinergicamente supportare gli utenti a definire e a raggiungere i loro obiettivi e che il recovery deve essere il fine verso cui convergono tutti i metodi, gli approcci, le pratiche e le attività di un Dip. di Salute Mentale;
  • approfondire il concetto di integrazione dei servizi di salute mentale con altre agenzie sociosanitarie, in quanto i primi non sempre sono autosufficienti nel raggiungimento di esiti di salute mentale, ma devono essere supportati ed integrati da altri servizi sanitari (cure primarie) e dai servizi sociali;
  • insegnare ai professionisti a lavorare per programmi interdisciplinari, multidimensionali e interservizi centrati sul destinatario e ad orientarsi verso un modello di presa in carico in cui sono coinvolte le appropriate competenze, a prescindere dal servizio di appartenenza: Centro di salute mentale, Dipendenze patologiche, SPDC, Neuropsichiatria Infantile, Servizi Sociali, Consultorio, Medici di Medicina Generale;
  • aumentare la consapevolezza dell'importanza di formare una nuova classe di dirigenti dei servizi di salute mentale, migliorando le abilità di leadership dei discenti, con particolare riferimento alla capacità gestionale dei processi di cambiamento dei sistemi e alla capacità di assunzione di suolo di formatori interni, di coaching e di supporto allo sviluppo di competenza professionale del personale;
  • aumentare le conoscenze sui metodi efficaci per migliorare le competenze professionali del personale, su come realizzare specifici programmi formativi per operare nel settore della salute mentale e sulle linee-guida di implementazione delle EBP nei sistemi dei servizi di salute mentale;
  • conoscere la funzione e l'impatto sugli esiti dell'inserimento di ex utenti e dei pari nel sistema dei servizi di salute mentale e saper riconoscere e validare la qualità percepita dagli utenti e familiari

 

Contenuti formativi

  • Indicatori di un sistema di servizi orientato al recovery e socialmente inclusivo.
  • Le diverse componenti del DSM e i processi di recovery (CSM, residenze, Centri Diurni, SPDC, DP, appartamenti).
  • Integrazione tra servizi di salute mentale e le cure primarie.
  • Integrazione dei servizi di salute mentale e i servizi sociali.
  • I programmi integrati centrati sul destinatario.
  • La formazione del personale.
  • Il ruolo della leadership nei servizi di salute mentale.
  • Linee-guida di implementazione delle EBP nei sistemi dei servizi di salute mentale.
  • L'inserimento degli ex utenti e dei pari nel sistema dei servizi di salute mentale.
  • La qualità percepita dagli utenti e familiari, come elemento importante nella revisione delle pratiche.

 

Moduli insegnamento

MODULODOCENTESSDCFUORE
1 La formazione del personale
2 Le diverse componenti del DSM e i processi di recovery (CSM, Residenze, Centri Diurni, SPDC, DP, Appartamenti)
3 Principi di Bioetica e organizzazione dei servizi
4 Integrazione fra servizi di salute mentale e le cure primarie
5 Il ruolo della leadership nei servizi di salute mentale
6 Integrazione dei servizi di salute mentale e i servizi sociali
7 La qualità percepita dagli utenti e familiari, come elemento importante nella revisione delle pratiche
8 Indicatori di un sistema di servizi orientato al recovery e socialmente inclusivo
9 Linee guida di implementazione delle EBP nei sistemi di salute mentale
10

L'inserimento di ex utenti e dei pari nel sistema dei servizi di salute mentale