Procedura e Modulistica

Dal 16 marzo 2015 l’attivazione di un tirocinio post lauream all’interno della Regione Emilia-Romagna si svolge attraverso procedura online apponendo le firme necessarie direttamente sul portale LAVORO x TE, nell’apposita sezione dedicata ai Tirocini.

Sia l’azienda ospitante che il tirocinante devono essere registrati alla stessa piattaforma e abilitati a firmare elettronicamente la documentazione relativa all'attivazione dei tirocini.

Da gennaio 2018 l'Università di Ferrara attiva i tirocini, con sede operativa sul territorio regionale, nell'ambito di un progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna che prevede la mappatura e il monitoraggio dei percorsi di inserimento lavorativo di tutti gli studenti/neolaureati che accedono ai servizi di Placement dell'Università in modo da poter restituire dati utili ai fini dell'accreditamento dei  corsi di studio. A questo scopo i tirocini vengono attivati della durata iniziale di 3 mesi in seguito prorogabile fino ad un massimo di 6 masi.

Il progetto prevede inoltre diversi servizi aggiuntivi per il tirocinante, fra i quali:

  • corso obbligatorio per la sicurezza sul lavoro, nel caso non venga effettuato dall'azienda;
  • certificazione delle competenze da parte di Centro di formazione professionale accreditato Opera Don Calabria che oltre alla Scheda Capacità Competenze può rilasciare anche il Certificato di Competenze.

 

ATTENZIONE: non è possibile attivare tirocini per profili professionali che richiedono l'abilitazione (per professioni per le quali è previsto lo svolgimento di un tirocinio per l’accesso alla professione stessa o l’esame abilitante o qualificante).

Per l'azienda ospitante

Dal 1 luglio 2019 è entrata in vigore la nuova legge regionale che regolamenta i tirocini extracurricolari

La nuova normativa prevede che la data di avvio del tirocinio indicata sul Progetto Formativo sia successiva, di almeno 10 gg lavorativi, rispetto alla data in cui:

- Convenzione e Progetto Formativo risulteranno sottoscritti sul portale da parte di tutti i soggetti coinvolti 
- il soggetto ospitante avrà effettuato la comunicazione obbligatoria di avvio del tirocinio al Centro per l'impiego

Questo consentirà alla Regione di effettuare i controlli preventivi sui tre documenti e segnalare eventuali discrepanze che sarà possibile sanare prima dell'avvio del tirocinio.

E' possibile scaricare i facsimile di Convenzione e Progetto Formativo da restituire compilati in formato word all'indirizzo mail pilav@unife.it per l'inserimento sul portale LavoroxTe dove potranno essere firmati elettronicamente da parte di tutti i soggetti coinvolti

 In caso di infortunio durante il tirocinio: